*Psst* Notice anything different? 👀 Find out more about Wattpad's new look!

Learn More

•capitolo 59

15.2K 710 20

POV. BLAKE
"Scarlett!!" urlai saltandole addosso,letteralmente.
"Amica!!" gridò stringendomi forte.
"Quanto mi sei mancata!!"
"Anche tu!!" esclamò lei lasciandomi un bacio sulla guancia.
"Tutto okay in famiglia?"
"Sono ancora un po' scossi. Tu?" mi sorrise.
"Diciamo..." risposi vaga.
Andammo a sederci e ordinammo due caffè e delle ciambellelline.
"Allora,successo qualcosa in questi giorni?" disse,mentre addentò una ciambellina con della glassa rosa.
"Sono successe tante di quelle cose...." bevvi un sorso di caffè e poi ripresi. "Nate si è operato." affermai cercando di non rattristarmi.
"Oh mio Dio... e come sta??"
"È okay ora è con sua mamma. Se tutto va bene tornerà a scuola dopo le vacanze di Natale." dissi mordendo una ciambellina con glassa al cioccolato.
"Madonna,povero ragazzo."
"Eh già." confermai.
Passammo il resto della giornata a fare shopping tra i vari negozi e a parlare del più e del meno.
"Tu che fai per Capodanno??" chiese Scarlett ad un tratto.
"Non lo so,non siamo nemmeno a Natale!" esclamai facendo una risata per la sua domanda buffa.
"No bhe si ovvio,ma inizieranno dopo domani,e mi chiedevo,dato che i miei hanno una casa a Forte dei Marmi,mi chiedevo se avremmo potuto passarlo li... cioè io tu Nate e magari potrebbe portare anche lui qualcuno." esclamò stringendosi nelle spalle.
Salimmo su un taxi per tornare all'Università.
"Non è una cattiva idea... sarebbe fighissimo!!"
"Si... poi ne parliamo con Nate." disse Scarlett con un sorriso.
"Certo." affermai.
Non aveva tutti i torti... passare il capodanno con amici era un'idea eccellente, a dir poco stupenda. Poi una bella vacanza dopo tutta questa storia era proprio quello che ci voleva. Ne avrei parlato con Nate più tardi,scommetto che anche lui sarebbe stato entusiasta,poi potrebbe anche portare il suo amico... come si chiama Matteo,no Matt- Matias. Si poteva portare anche lui.
Appena entrammo in camera appoggia le borse per terra e stremata mi buttai sul letto.
Presi il telefono dalla borsa e scrissi a Nate.
<amore,devo raccontarti una cosa!! x>
<ehi,vieni domani da me e mi spieghi. Notte piccola. xx>
<notte :)>
Andai a mettermi il pigiama e poi mi infilai sotto le coperte,per poi addormentarmi subito.

Un Amore TatuatoLeggi questa storia gratuitamente!