twenty-two

6.2K 525 100

I quattro mesi passarono molto velocemente e i due, senza neanche accorgersene, si ritrovarono al punto di partenza.

L'iPad di Frances squillò e lei, per rispondere, dovette interrompere la finta interrogazione di economia che stava facendo a Calum.

Chi era Calum?

Probabilmente un amico, ma no, non era suo amico, era il suo ragazzo.

"Ciao Luke!" Sorrise Frances, rispondendo alla videochiamata.
"Heylà!" Ricambiò il sorriso.
"Perché mi hai chiamata?" Chiese la ragazza, vedendo il volto del suo ragazzo piuttosto confuso.
"Sono passati quattro mesi, non ti ricordi?" Si grattò la nuca il ragazzo.

"Oh, a proposito. Luke lui è Calum, il mio ragazzo." Luke aprì la bocca quando vide Calum in viso.
"Frances, io già conosco Luke." L'avvertì Calum.
"Oh" La ragazza sembrava piuttosto imbarazzata.

"Okay, allora ci si vede, Baby." Sorrise maliziosamente. Lo schermo divenne nero perciò Frances posò l'iPad.

"Come conosci Luke?" Chiese Frances.
"Siamo migliori amici ma credo che, dopo questo pomeriggio, posso dire che eravamo migliori amici." Lo sguardo di Calum si fece serio.

"E tu come lo conosci?
Non viene a scuola con noi."

"Be'..." Rise istericamente, imbarazzata dall'accaduto.
"Gli feci uno scherzo mesi fa digitando un numero casuale.
Siamo diventati amici, siamo anche usciti insieme qualche volta ma poi lui ha iniziato a piacermi ed io a piacere a lui.
Così gli dissi che avrei preferito aspettare quattro mesi prima di poter considerare l'idea di essere la sua ragazza. Che cosa stupida, non trovi?
Ora che te lo racconto sembra quasi un film." Disse, mentre giocherellava con i lunghi capelli biondo scuro.

"Quindi tu sei la Baby di cui lui mi parlava."
Frances annuì.

"Hai ragione, sembra davvero poco realistico."
"Lo so." Abbassò lo sguardo Frances.
"Okay, continuiamo economia?" Chiese il ragazzo lasciando Frances un po' confusa.
"Non dici nulla?
Non sei arrabbiato?"

"Perché dovrei?
Credo che questa storia sia un'assurdità, probabilmente vi state prendendo gioco di me perciò non c'è nulla che mi dia fastidio." Prese il libro di economia e lo lanciò a Frances.

FaceTime - l.hLeggi questa storia gratuitamente!