eighteen

6.6K 548 92

"Com'è andata oggi?" Chiese Taylor a Frances, mentre il grande SUV nero guidato da Ashton traballava sulla strada.

Frances non conosceva Ashton ma Taylor sì, era un tipo, diceva lei. Chissà perché lo diceva sempre con il sorriso.

"Poteva andare meglio." Luke le lanciò un'occhiata, lo avvertì dietro le spalle. Era terribile per lei essere osservata.

"A te?" Chiese Frances.
"Bene." Sorrise e guardò Ashton, che le sorrise a sua volta.

"Taylor e Ashton si sono baciati, in acqua. Credo stiano insieme." Era Luke che sussurrava dolcemente all'orecchio di Frances. Lei sobbalzò. Perché non gliel'aveva detto Taylor prima?

"Michael dov'è?" Chiese ad alta voce Frances.
"È andato via." Rispose Jennette, una ragazza del suo stesso corso di educazione fisica. Era seduta accanto ad Ashton. Si somigliavano, forse erano fratelli. Purtroppo Frances non conosceva il cognome di Ashton e non ricordava quello di Jennette.

"Michael è andato via quando Taylor e Ashton si sono baciati. Credo abbia pianto, sai, non sembra ma è un ragazzo sensibile." Sussurrò di nuovo Luke all'orecchio di Frances.
Lei spalancò le palpebre. Era scioccata. Non conosceva questo lato della sua dolce amica Taylor.

"Mi dispiace per Michael..." Abbassò lo sguardò, parlando sempre sotto voce. La musica era alta, non li avrebbero sentiti.

"Già."

"Tu non vai sempre dove va lui?" Disse con tono interrogatorio lei.
"Sì, ma mi sembrava il caso di lasciarlo solo per un po', per riflettere. E poi non avrei potuto guardarti. Sei bella, Frances." Lei si morse l'interno della guancia.

"Ho sempre più la sensazione che Rosalie ti stia aspettando." Cambiò discorso lei.
"Rosalie è in Francia dai nonni." Rispose lui.
"Oh la Francia, il paese dell'amore!" Urlò, estasiata. Tutti la guardarono.

"Dovresti raggiungerla, sai?" Disse sempre ad alta voce.
"Raggiungere chi?" Chiese Ashton, divertito.
"Rosalie, la sua ragazza." Rispose Frances per Luke.

"Chi è Rosalie?"

FaceTime - l.hLeggi questa storia gratuitamente!