twelve [FaceTime 2]

3.2K 343 7

Il fatidico giorno arrivò e Frances non vedeva l'ora che qualcuno bussasse alla porta della casa di Taylor e che quel qualcuno fosse Luke.

Passarono ore e gli unici a bussare furono il postino, quello strambo di Jacob e il vicino per chiedere un po' di sale ma di Luke non c'era traccia.

"Ecco," urlò Frances "si è rimangiato la parola!" Continuò, arrabbiata.
"Dai Frances, ci vogliono ore per arrivare qui." Taylor cercava di calmarla.

"Ma me l'aveva promesso!" Ribatté. A quel punto Taylor andò via, era meglio lasciarla sola.

Si sdraiò sul letto in attesa ma dopo ore Luke doveva ancora farsi vivo.
Bussarono alla porta e Frances corse alla porta rischiando di inciampare.

"Oh, sei tu..." Disse delusa appena vide Calum.
"Ciao Frances, anche a me fa piacere rivederti." Scherzò entrando in casa.

"Sto aspettando una visita, puoi passare domani?" Chiese Frances.
"Devi venire con me." Ordinò Calum.
"Ma non posso!" Sbraitò la ragazza.
"È urgente." Ribatté. La ragazza, stanca di avere discussioni con tutti, cedette e accettò di andare con lui.

"Dove mi stai portando?" Chiese, dopo essere entrata in auto.
"Sta' zitta e aspetta." Disse lui, mettendola a tacere. Lei sbuffò dopo un po' e iniziò a giocherellare con la sua maglietta per l'ansia. Calum accese la radio e partì "A sky full of stars."

Frances sorrise.
"Perché sorridi?" Chiese Calum, guardandola per pochi secondo, ritornando poi con lo sguardo sulla strada.

"È la nostra canzone... La canzone mia e di Luke." Sorrise ancora, abbassando lo sguardo.
"Siete carini, voi due, spero torniate insieme anche se è strano vedere mia cugina e il mio migliore amico insieme..." Disse.

FaceTime - l.hLeggi questa storia gratuitamente!