thirty

5.8K 535 37

Frances si staccò dall'abbraccio e gli sorrise, poi si allontanò e raggiunse la sua amica che stava osservando la scena un po' più distante.

Luke avrebbe voluto dirle che quelle parole erano vere, ma rimase bloccato nell'atrio di quel enorme centro commerciale, mentre tutti gli passavano accanto.

Ashton era rimasto dentro il McDonald's con Calum per mangiare un panino.

"E così ci provi con mia cugina." Rise Calum, toccando una spalla del suo amico.
"Cosa?" Luke si era incantato, sembrava quasi che qualcuno lo avesse messo in pausa.

"Anche tu le piaci, e tanto. Dovresti essere più diretto, senza giri di parole. Si scioglie per cose infinitesimali. Ma dovresti anche tenere giù le zampe dalle cassiere dei McDonald's, sai, vorrebbe essere l'unica." Consigliò Calum.

"Lei è già l'unica." Sbuffò Luke, come se avesse detto una cosa ovvia.
"Allora va' da lei. Noi ti aspettiamo qua. Faresti meglio a non tornare se non ti dice di sì." Disse Ashton, sedendosi sulla panca di legno.

"C'è anche Taylor." Disse Luke.
"Ci vediamo a cena. Ora tocca ai Fruke." Fece l'occhiolino l'altro ragazzo.
"I che?"
"I Fruke, Frances e Luke." Luke ci pensò un po'.
"Suona bene." E se ne andò. Il centro commerciale era enorme e non sapeva dove cercare perciò vagabondò per almeno una mezz'ora. Finalmente trovò Frances nella gelateria.

"Frances." La chiamò. La ragazza si girò subito, avvicinandosi poi a Luke.
"Dimmi." Leccò il suo gelato.
"Be', è imbarazzante ma devo farlo perché non posso più stare così.
Frances, vuoi essere la mia ragazza?" Disse tutto d'un fiato. Frances gli sorrise, poi gli diede un bacio a stampo sulle labbra.

"È un sì?" Sorrise lui. Lei annuì, sorridente.

FaceTime - l.hLeggi questa storia gratuitamente!