Lucy's Pov

Mi svegliai che ero accanto a lui che teneva le sue mani attorno ai miei fianchi.

Lo osservai per qualche minuto e lo vidi aprire gli occhi.

" Buongiorno principessa"

"Buongiorno amore"

" Lucy, che fai oggi?"

"Volevo andare a iscrivermi all' università di New York"

" Bene, verrò anche io"

A quel punto a porta si aprì e...

Harry: " Pure noi veniamo"

Zayn: " Ma ci stavate spiando?"

Harry: " Sì e scusateci tanto perchè non sapevamo che voi foste nudi"

Niall: " Menomale che c'è il lenzuolo a coprirvi"

Lucy: " Bene adesso uscite così ci vestiamo"

Andai a farmi una doccia mentre Zayn, dopo essersi vestito, andò giù a fare colazione.

Dopo essermi lavata, mi misi un paio di jeans attilati, una felpa bu, e mi truccai po'.

Scesi giù e tutti erano seduti a tavola a fare colazione.

Mi sedetti anche io e cominciai a mangiare.

Lucy: " Allora ragazzi, oggi andremo ad iscriverci all' università"

Harry: " E perchè, possiamo benissimo rimanercene a casa"

Lucy: " Devi studiare per prendere il diploma"

Ma che cretino!

Ci metemmo i giubbotti ed incominciammo ad avviarci verso la scuola.

Era molto grande e affollata.

Tutti ci guardavano come per dire che cazzo volete? .

Appena entrammo andammo in segreteria.

" Buongiorno, posso esservi utile?"

La signora davanti a noi era sulla cinquantina, indossava una gonna che le arrivava  sotto al ginocchio e una camicia.

Ai piedi aveva delle balerine nere e aveva raccoto i capelli in uno chignon basso.

Lucy: " Buongiorno, sono Lucy Hale e loro sono Zayn Malik, Harry Styles, Liam Payne, Niall Horan e Louis Tommilson"

Signora: " Piacere, io sono la professoressa Evans e vi insegnerò matematica"

Lucy: " Noi siamo venuti per iscriverci"

Signora Evans: " Adesso dovete compilare questi moduli con i vostri dati personali"

Lucy: " Perfetto, garzie signora Evans"

Dopo aver compilato i moduli li consegnammo alla Evans e poi ce ne andammo perchè i nostri giorni di scuola sarebbero iniziati domani.

Harry: " Ragazzi che ne dite se andiamo al parco a fare una passeggiata?"

Zayn: "Va bene, andiamo"

Quando raggiungemmo il parco ne approfittai per chiamare mia sorella.

CIAO LUCY

CIAO TESSA

COME VA LA' A NEW YORK?

TUTTO APPOSTO E LI' DA TE?

BENE, MAMMA E PAPA' NON FANNO CHE PIANGERE GIORNO E NOTTE.

OKAY, SAI CHE ABBIAMO COMPRATO UNA CASA?

DAVVERO? SONO FELICISSIMA.

ADESSO DEVO ANDARE, MI MANCHI TESSA.

ANCHE TU LUCY, CIAO!

Dopo esserci riposatio un po' andammo ad ordinare i nuovi libri ed il materiale scolastico.

Nella mia testa giravano molti pensieri, non sapevo se l' indomani sarei stata attenta alle lezioni.

*******************

L' indomani non avevo proprio voglia di alzarmi ma sapevo che se non mi fossi svegliata sarei arrivata in ritardo.

Andai a lavarmi i denti e il viso, perchè non avevo tempo di farmi una doccia.

Mi misi un jeans chiaro attilato e una maglia bianca con uno scolllo a barchetta.

Mi misi le blazer grigie e il giubbotto blu elettrico.

Mi truccai in modo semplice perchè in fondo era il primo giorno di scuola e volevo fare bella figura con i professori, così misi solo la matita e il mascara.

Scesi giù per fare colazione e venni accolta da un buongiorno da parte di tutti.

Zayn: " Dormito bene?"

Lucy: " Sì, solo che non voglio andare a scuola"

Harry: " Tanto ci andremo solo per due settimane, perchè poi iniziano le vacanze natalizie"

Louis: " Menomale"

Lucy: " Tu Tommo sei sempre felice di andare a scuola, vero?"

Louis: " Ahahaha, che cretina che sei!"

Niall: " Su, dai muoviamoci! Se no arriviamo in ritardo"

Lucy: " Come mai così tanta fretta?"

Niall: " Perchè oggi pranziamo a scuola e fin dalle elementari mi è sempre piaciuto il cibo della mensa"

Liam: " Ma non mi dire"

Zayn: " A te piace qualsiasi tipo di cibo"

Ci incaminammo verso la scuola e notammo che c' erano molti ragazzi e ragazze come noi che aspettavano  di entrare in quel edificio chiamato SCUOLA.

Era l' ora di entrare e io avevo le farfalle nello stomaco.

E se non piacessi ai professori? E se non stessi simpatica ai compagni di classe? Comunque non mi sentivo sola perchè avevo Zayn con me.

Le lezioni cominciarono e la mia prima materia era matematica, quindi avrei dovuto far lezione con la Evans.

Mi sedetti vicino ad una ragazza di nome Alex.

Non era una di quelle bionde ossigente, era semplice come .

Era bionda, occhi verdi, labbra carnose ed era alta  quanto me.

" Buongiorno ragazzi, io sono la profesoressa Evans e vi insegnerò matematica"

" Buongiorno" disse quasi metà classe.

Le prime lezioni sono quelle più noiose perchè devi ascoltare una breve introduzione del programmo di studio.

Dopo qualche minuto sentimmo qualcuno bussare alla porta e indovinate chi era?

Josh.

SCAPPIAMO INSIEME? (Zayn Malik fanfiction)Leggi questa storia gratuitamente!