Zayn's Pov

" Esci subito dalla mia stanza!"

Era bellissima pure quando urlava, aveva un asciugamano attorno al corpo e uno in testa, era così sexy.

"Esci perchè mi devo vestire"

Stava cercando qualcosa nel suo armadio, ma non lo trovava!

Lucy's Pov

Cercavo il mio reggiseno senza spalline, ma non lo trovavo.

"Cerchi questo?"

Zayn aveva in mano il mio reggiseno e lo sventolava in aria come se fosse una bandiera.

"Hai frugato nel mio armadio?"

"Sì ed è davvero sexy quel vestito rosso fuoco"

"Quale vestito?"

Sì alzò, frugò nel mio armadio fino a quando mi mostrò un vestito cortissimo che mi aveva regalato Tommo per il mio compleanno.

"Adesso esci dalla mia stanza o te la faccio pagare"

"E come me la faresti pagare?"

Presi una maglia e dei pantaloncini e andai a cambiarmi in bagno, poi entrai in cucina, presi il sugo di pomodoro che aveva preparato la mamma e glielo versai in testa.

"Ma sei una stronza? Adesso i miei capelli puzzeranno di pomodoro!"

"Se provi un altra volta a contraddirmi ti ritrovi morto giù dalla finestra"

Con questo andai a preparmi il pranzo.

Dopo aver pranzato con lui , sfortunatamente, decisi di andare a vedere la tv.

Volevo ascoltare la musica così portai su MTV Music e in quel momento dava la canzone Turn me on di David Guetta, la amavo quella canzone.

In quel momento arrivò Zayn e la spense.

"Perchè l'hai spenta?"

"Perchè tu piccolina devi fare il riposino"

"Ma sei uno stronzo, non ho più cinque anni"

"Bene, come vuoi, adesso te la faccio pagare io a te"

Mi prese per i fianchi e mi portò in camera mia.

"Mettimi giù"

"Non vogio"

Mi mise nel letto accanto a lui e mi strinse così forte che non riuscivo a muovermi, la mia schiena era attaccata al suo petto.

Zayn's Pov

Erano le cinque e lei si era addormentata, era così bella , i lineamenti del suo viso erano perfetti.

Sentivo che si muoveva, forse stava facendo un incubo.

Poi si svegliò e scese dal letto.

"Abbiamo dormito insieme?"

"Sì"

"No cazzo"

"Guarda che non ti ho fatto niente"

" No, intendevo che sono tardi, oggi vado in discoteca con le mie amche"

"Tu non vai da nessuna parte"

Dopo averle detto questo chiusi la porta a chiave e me ne andai in salotto.

"Fammi uscire bastardo"

La sentivo urlare ma non volevo che uscisse e si ubriacasse.

Allora la lasciai lì e andai a guardare la TV.

Lucy's Pov

Mi aveva chiusa a chiave quel fottuto puttaniere.

In quel momento ripensai a tutti gli errori che avevo fatto e decisi che erano pochi e dovevo farne altri, non stupitevi perchè io sono una ribelle.

Allora mi misi un vestito attillato nero, tacchi neri di dodici centimetri, mascara nero, rossetto rosso e mi feci i capelli lisci.

Volevo andarci in discoteca quindi sarei uscita dalla finestra, in fondo noi avevamo una villa e la mia camera si trovava al secondo piano e coincidenza, davanti alla finestra c' era un abero gigantesco.

Mi aggrappai sull' albero e poi feci un salto da acrobata.

Allora prima che mi scoprisse salii in macchina e partii.

Zayn's Pov

Ormai erano passate quattro ore da quando l'avevo rinchiusa e dovevo farla uscire da quella stanza.

Aprii a porta e lei era sparita.

Notai che la finestra era aperta, e se le fosse successo qualcosa, come l'avrei spiegato ai suoi genitori?

Allora pensai che era meglio aspettarla a casa......

Ormai stavo aspettando da due ore e di lei non c' era traccia.

All' improvviso sentii la porta che si apriva e feci finta di dormire.

Lei si avvicinò a me per vedere se mi ero addormentata e quando si diresse verso la sua stanza la presi per i fianchi e lei fece un urlo che avrebbe svegliato tutto il vicinato.

"Dove sei stata?"

"In discoteca"

"Senza il mio permesso?"

" Sì, perchè tu sei solo un puttaniere che vuole fare il babysitter per avere qualche soldo per pagarsi le puttane che si porta a letto e quindi non sei nessuno per dirmi cosa devo fare, intesi?"

"Okay"

Andò in camera sua e decisi che era arrivato il momento di fargliela pagare.

Lucy's Pov

Mi sentivo davvero in colpa, ma in fondo se lo meritava , come si era permesso di trattarmi così.

Decisi di andare a dormire perchè non volevo fare altre scenate con lui.

Ma prima decisi di chiamare mia sorella.

"Pronto?"

"Ciao Tessa"

"Ciao Lucy"

"Come va"

"Bene e te?"

"Bene solo che ho litigato con David"

David era il ragazzo di mia sorella.

"Mi dispiace"

"Non fa niente, lì da te come va?"

"Tutto a posto"

"Bene , ciao"

"Ciao"

Dopo qualche minuto mi addormentai.

SCAPPIAMO INSIEME? (Zayn Malik fanfiction)Leggi questa storia gratuitamente!