Zayn's Pov 

Ormai erano tre giorni che Lucy era scomparsa e sapevo benissimo che tutta la colpa era di quello spermatozoo uscito male di nome Josh.

Io ed i ragazzi l' abbiamo cercata in tutta New York ma non abbiamo trovato nessuna traccia.

Harry: " Zayn, dove la cerchiamo adesso?"

Zayn: " Davvero Harry, non lo so! Mi sento uno schifo"

Il mio telefono vibrò e vidi un messaggio:

La tua ragazza ha un buon sapore, da Justin.


Zayn: " Non ci credo!"

Louis: " Cosa c'è?"

Zayn: " Quel bastardo di Justin la baciato la MIA Lucy"

Niall: " Chi è questoJustin ?"

Liam: " Il migliore amico di Josh"

Non so che fare, io la volevo tra le mie braccia.

Mi mancava.

Mi mancavano le sue labbra, il suo odore.

Mi mancava tutto di lei.

Se qualcuno di quei bastardi l'avesse solo toccata gli avrei tagliato la testa con le mie stesse mani.

Lucy's Pov

Prendemmo un taxi e arivammo in una casa in periferia, perfetto adesso nessuno ci avrebbe sentito, le mie urla intendo.

La casa era grandissima e molto sporca.

Entrai dentro seguiata da Josh e dagli altri.

Josh mi prese per il braccio e mi portò dentro una camera buia.

Accese la luce e... dei brividi salirono su tutto il mio corpo.

Quella camera sembrava una stanza delle torture.

C'erano attrezzi di ogni tipo,(per uccidermi ovviamente) alcuni li avevo visti nei film horror, altri non li avevo mai visti in vita mia.

Mi prese e mi misi petto a petto con lui.

Iniziò a baciarmi il collo e talvolta mi mordeva. faceva tanto male.

Il mio collo era pieno di lividi.

Mi spinse verso il letto e questo voleva dire che adesso avrebbe iniziato a torturarmi.

Josh: " Sdraiati troia"

Lucy:"Perchè mi vuoi uccidere?"

Josh: " Bambolina io non voglio uccideri, voglio solo divertirmi un po"

Lucy: " Trovati una puttana per divertirti e non me"

Josh:" Oh, ma tu sei la mia puttanella preferita"

Tirò fuori dalla tasca un coltellino e si avvicinò pericolosamente a me.

Iniziò a strapparmi i vestiti e rimasi solo in intimo.

Prese il coltellino ed iniziò a tagliarmi sulle coscie.

Mi faceva male, bruciava molto.

Poi passò sui miei polsi, poi sulle mie braccia, creando così delle linee di sangue su tutto il mio corpo.

Lucy: " Ti prego, basta, mi fai male!"

Josh: " Lo so, è quello che voglio farti, farti male, farti soffrire!"

Lucy:" No, ti prego, mi brucia tutto il corpo"

Josh: " Okay, voglio farlo con te, adesso!"

Lucy: " Non voglio, posso fare qualunque cosa ma non questo"

Josh:" Bene, allora continuerò a tagliarti"

Lucy: " No, ti prego"

Lo lasciai fare, così iniziò a baciarmi con foga, mi sganciò il reggiseno e mi tolse le mutande, così rimasi completamente nuda sotto di lui.

Lui si svestì e iniziò a fare.

Per tutto il tempo rimasi ad occhi chiusi perchè non ce la facevo a vedere ciò che mi stava facendo quel bastardo di Josh.

Josh: "Ti amo bambolina"

Lucy: " Ti odio coglione"

Josh: " Io e gli altri dobbiamo uscire per due ore, ti chiudo a chiave qui, non pensare di buttarti giù dalla finestra perchè sotto ci metterò dei chiodi"

Lucy: " Hai pensato a tutto eh?"

Josh: " Sì"

Mi diede un bacio e se ne andò.

Lo odiavo.

Mi sdraiai e cercai di prendere sonno, poi mi accorsi che aveva dimenticato il cellulare a senza pensarci composi il numero di zayn e lo chiamai.

Lucy: " CIAO AMORE, MI HANNO RAPITA"

Zayn: " DOVE SEI?"

Lucy: " IN ITALIA, A TORINO, IN UNA CASA VECCHIA IN PERIFERIA"

Zayn: " VENGO SUBITO"

Lucy: " TI AMO"

Zayn: " PURE IO"

Zayn's Pov

Non ci potevo ancora credere che avevo appena parlato con Lucy.

Zayn: " Ragazzi ho parlato con Lucy, quel bastardo l'ha portata in Italia"

Harry: " Andiamo, non perdiamo tempo"

Louis: " Sì, muoviamoci"

Prendemmo il primo aereo per l'Italia e dopo taaanto tempo arrivammo.

Salimmo nel primo taxi che ci capitò e ci dirigemmo verso la periferia di Torino.

Lucy's Pov

Sentii qualcuno apire la porta.

Era Josh.

Josh: " Piccola, ti sono mancato?"

Lucy: " No, affatto"

Josh: " Ho pensato di farlo di nuovo con te adesso, visto che siamo da soli"

Prese il suo telefono e pensai Oh no!

Mi ero dimenticata di cancellare la chiamata di Zayn.

Josh: " Perchè l'hai chiamato?"

Non risposi.

Josh: " Adesso dovrò ucciderti prima che lui venga"

Prese una frusta e iniziò a frustarmi.

Zayn's Pov

Arriavmmo in periferia e dopo aver girato per un po', trovai la casa che corrispondeva alle descrizioni di Lucy.

Sentimmo delle urla, erano le urla di Lucy.

Mi sentivo male, la mia piccola stava soffrendo.

SCAPPIAMO INSIEME? (Zayn Malik fanfiction)Leggi questa storia gratuitamente!