Zayn's Pov

"Ciao ragazzi che fate?"

Louis era ubriaco marcioe parlava a stento.

" Niente stavamo bevendo"

Adoravo quella Lucy era così bella, così ribelle, insomma una me al femminile.

Volevo tanto baciarla e portarmela a letto ma prima volevo conoscerla un po' meglio.

Perchè quando mi sono portata a letto una di cui non mi ricordo il nome, pensava che stessimo insieme e non voleva nemmeno che parlassi con i miei amici, così le dissi che in realtà io me la volevo solo scopare, così se ne andò e non la vidi mai più.

" Zayn hai sentito cosa ho detto?"

"Scusa Hazza, cosa dicevi?"

"Niente dicevo solo che è meglio andare, sono le tre passate"

"Va bene, andiamo"

Quando arivammo al parcheggio, Lucy ci mostrò la sua macchina...Dio se era bella!

Non che la mia fosse di meno.

"Ragazzi vi accompagno o andate a piedi?"

"Lucy anche noi abbiamo una macchina, non siamo neonati"

"Okay, io vado, ciao a tutti"

Sapeva guidare benissimo, iniziavo già ad amarla quella ragazza, non dovevo farmela scappare.

Non è che mi piaceva e basta, io proprio a amavo.

Guardate un po' il puttaniere Zayn Malik si è innamorato! Nenche io ci credevo, l' unica cosa che mi dispiaceva era che non le avevo chiesto il numero di telefono.

Se lo chiedessi a Tommo, di sicura vorrebbe sapere anche il perchè e non volevo dire ai ragazzi che mi ero innamorato o qualcosa del genere.

Lucy's Pov

Appena entrai a casa mi tolsi i tacchi e andai in camera mia perchè non volevo svegliare nessuno.

Aprii la porta della mia camera e indovinate un po' chi era seduta sul mio letto? Mia sorella.

" Tessa, cazzo chi fai nel mio letto?"

"Sta' calma stronza, volevo solo un po' parlarti"

"Okay, che hai da dirmi stavolta?"

" Ti sei divertita?Dove sei andata?Con chi sei andata?Cosa hai bevuto?"

"Con calma, non siamo al telegiornale e se lo vuoi sapere, sì mi sono divertita, sono andata in discoteca, ho parlato con i miei amci e ho bevuto solo una vodka. Contenta adesso?"

"Sì contentissima, racconterò tutto a mamma domani"

"Provaci e ti ritrovi con la testa incastrata nel water"

" Sì, sì contaci"

" Adesso fuori dalla mia camera"

E con questo la spinsi giù dalle scale , spero che si sia rotta quache osso.

Appena mi misi il pigiama, che era canotta e pantaloncini di tuta, visto che è estate, ricevetti un messaggio da un numero sconosciuto con scritto: CIAO BAMBOLA.

Allora risposi: CHI SEI ?

ZAYN MALIK

Oddio, Zayn era quello che mi aveva quasi fatto innamorare di lui.

Anche se mi sembrava solo un puttaniere che pensa solo a farsi le puttane, gli risposi o stesso.

AA, ADESSO RICORDO, SEI L'ELEFANTE UBRIACO.

E TU SEI QUELLA STRONZETTA

BASTARDO

TROIA

O SENTI MI HAI SCRITTO PER INSULTARMI, ADESSO CHIUDO CIAO

Dopo qualche minuto mi chiamò:

Z :" CIAO"

L: " CIAO"

Z: " VUOI SAPERE DOVE HO TROVATO IL TUO NUMERO?"

L:" DOVE CAZZO L'HAI TROVATO?"

Z: " FACEBOOK"

L:" LA PROSSIMA VOLTA CI PENSERO' DUE VOTE PRIMA DI ISCRIVERMI SU UN SOCIAL NETWORK"

Detto questo, riattacai , ma in quel momento mi sentivo in colpa, npon so perchè, forse per il fatto che avevo trattato male quel ragazzo.

Vabbè, scacciai i miei stupidi pensieri e decisi di dormire perchè ero stanchissima.

Zayn's Pov

La mattina mi svegliai con un gran mal di testa, tutta colpa di quella dannata tequila.

Dovevo muovermi perchè oggi andavo a lavorare.

Il mio lavoro è fare il Babysitter part time così mi guadagnavo qualcosa per poter divertirmi.

Oggi mi sarei occupato di una ragazza di diciasette anni, strano perchè di solito mi occupavo di bambini tra i tre e i nove anni.

Lucy's Pov

" Ma mamma, io non voglio un babysitter!"

" Se tu mi ascoltassi una volta tanto, io non chiamerei un babysitter"

Stamattina mia madre ha deciso di chiamare un babysitter per me, perchè lei e papà vanno in vacanza per una settimana e Tessa va al mare con il suo ragazzo e quindi io sarei rimasta sola.

"Allora Lucy noi andiamo, il babysitter arriva tra venti minuti, la tua colazione è nel micronde, ciao, ti voglio bene"

Sautai la mamma e andai a guardare la tv.

Mentre stavo guardando 16 anni e incinta qualcuno bussò a quella dannata porta e sbuffando andai ad aprire.

Spalanco la bocca come un ippopotamo perchè sapete chi è il mio babysitter? Zayn!!!!

" Tu che ci fai qui?"

" Niente devo occuparmi di te"

" Tu adesso entri,guardi la tv sul divano ed io vado a chiudermi a chiave nella mia camera"

A quel punto lui chiuse la porta e mi corse dietro per prendermi.

Mentre stavo per chiudere a porta della mia camera lui mi spinse ed io caddi sopra di lui.

" Stammi lontano"

"Guarda che non sono un' assassino"

" Sì tu credici, ma io no"

" Bene ti lascio sola, mi trovi in salotto"

Quando se ne andò andai in bagno a farmi una doccia, in que momento mi sembrava a cosa più rilassante che potevo fare.

Finita la doccia andai in camera e zayn era sdraiato sul mio letto.

Ma che cazzo.

SCAPPIAMO INSIEME? (Zayn Malik fanfiction)Leggi questa storia gratuitamente!