Capitolo 8

28 2 0

Erano passate già due settimane dalla festa, tutto andava come al solito. La mia vita faceva sempre schifo e ogni volta che incontravo Ashton finivamo sempre per scontrarci. L'unica cosa che era cambiata? Ora Avavo un amico Luke! Passavo sempre la pausa pranzo con lui in giardino, anche lui concordava sul fatto che il cibo della mensa faceva proprio schifo, quando eravamo soli chiacchieravamo apertamente ma se c'era qualcuno in giro Luke tornava ai soliti messaggi.

Stavo camminando per i corridoi della scuola quando Michael mi si parò davanti fermando la mia camminata.

"Ehy sorellina! Ho un regalo per te"

Lo guardai alzando le sopracciglia, perché avrebbe dovuto regalarmi qualcosa? Non era il mio compleanno.

"Hai bisogno di qualcosa Michael? "

" No! Perché? "

"Allora perché mi hai fatto un regalo? "

" Perché ti voglio bene! "

Mi porse una busta bianca, la afferrai e la aprii lentamente. Appena vidi il contenuto il mio cuore si fermò per alcuni istanti poi prese a battere all'impazzata. Tirai fuori i due pezzi di carta e li fissai intensamente spaventa del fatto che potessero scomparire all'improvviso.

" Oddio..."

Il mio tono era poco più che un sussurro ma dopo tirai un urlo e saltai in braccio a mio fratello riempiendolo di baci.

"Graze, grazie, grazie!!!"

Mi aveva regalato due biglietti per il concerto dei Simple Plan che ci sarebbe stato la sera dopo! Appena mi staccai da lui il suo sorriso mi contagiò.

"Vai con chi vuoi e divertiti! "

Mi diede un bacio in fronte e se ne andò, fui raggiunta subito da un Luke curioso.

"Mi ha regalato due biglietti per il concerto dei Simple Plan! "

'Sono felice per te'

"Vorresti venire con me? "

'Scusa ma non sono un loro grande fan...ma so chi verrebbe di corsa'

Alzai lo sguardo dallo schermo del suo cellulare e lo guardai confusa, mi indicò qualcuno dietro di me. Mi voltai e vidi una massa di ricci camminare verso di noi con lo sguardo basso. Mi rivoltai verso Luke e lo fulminai con lo sguardo.

"Ma sei impazzito? Appena mi avvicino mi ammazza!"

'Esagerata!'

"No sul serio...non posso mi odia!"

Luke mi mimò un 'fallo per me' con le labbra e io alzai gli occhi al cielo per poi dirigermi verso Ashton.

"Ehy Irwin..."

Alzò di colpo la testa e mi guardò strano.

" Cosa vuoi Clifford? "

"Come stai? "

Stavo provando a trattenermi in tutti i modi per non staccargli la testa.

"Riformulo la domanda...di cosa hai bisogno Clifford? "

"Oh al diavolo!"

Feci per andarmene ma incontrai lo sguardo severo di Luke, lo odiavo quando mi guardava così.

"Ok va bene..."

Corsi dietro ad Ashton che si era allontanato e lo fermai per un polso.

"Aspetta..."

"Clifford mi stai irritando!"

Ignorai il suo tono di sfida e andai al punto.

"Senti...sai che domani ci sarà un concerto dei Simple Plan? "

through the dark|| Ashton IrwinLeggi questa storia gratuitamente!