Terra Morta - incipit

69 8 2
                                    

Colpa mia, non dovevo andarmene.
Stavo bene, avevo tutta l'Energia e la Forza della mia Terra per restare e lottare. E regnare, forse, alla fine. Ma ho avuto paura: sono scappata in un Universo più piccolo, pieno di regole inutili, senza Magia. Praticamente un inferno dal quale non mi sapevo liberare.
Fossi rimasta qui, invece... Guarda come ti hanno ridotto, Regno mio: tutto vuoto e triste. L'acqua è nera, la terra è spoglia, i Soldati hanno ucciso tutti. Sembra che persino la vita abbia scelto di abbandonarti.
Devo trovare una soluzione, presto, prima che capiscano del mio ritorno a Casa. Sono "io" l'unico vantaggio che ci resta e questa volta voglio lottare per te.

La Magia sembra svanita, eppure... La sento tornare come un'impressione, un lievissimo formicolio lungo la schiena,  un inconfondibile pizzicorio alle mani... oh grazie Dèi! Ho sperato per secoli di poterlo avvertire ancora. Non serve altro: in questo Universo senza limiti tutto può rinascere da una scintilla. Una mia scintilla. Ecco, ora ricordo come fare!

Non sei morto, Regno mio, sei solo immerso in un lungo sonno... ma l'alba avanza all'orizzonte e il giorno sta per cambiare.
Tremate, invasori.
La Regina è tornata e Tutto si risveglia.

Hai finito le parti pubblicate.

⏰ Ultimo aggiornamento: Sep 08, 2022 ⏰

Aggiungi questa storia alla tua Biblioteca per ricevere una notifica quando verrà pubblicata la prossima parte!

Terra MortaDove le storie prendono vita. Scoprilo ora