Dark Scissors

38 0 0

Questa fiction è ispirata dal gioco per Game Cube: Pkmn Colosseum e Pkmn Gale of Darkness. Ho sempre amato questi spin off. Anni fa scrissi una fan fiction sul tema, ma avendo solo 14 anni... immaginate il risultato, leggendola ho avuto la tentazione di sotterrami viva O.o crescendo si maturano nuove idee e racconti più complicati °^° Aggiungo cose che nei giochi non ci sono. Spero ovviamente di portarla a termine come storia :3 Intanto la inizio, poi si vedrà XD

Cap 1- Dark Scissors

La cattiveria non era nella natura delle creature chiamate Pokémon. Essi combattevano per crescere, evolversi e proteggere chi amavano. Per migliaia di anni, umani e Pokémon vivevano in perfetta simbiosi ma con lo sviluppo tecnologico alcuni individui dalle idee alquanto folli e discutibili inventarono, in epoche differenti, metodi crudeli per sfruttare le potenzialità di queste creature meravigliose.

Team Rocket, team magma, Team Idro, Team Plasma e, infine, il team Clepto. Tutte queste organizzazioni criminali miravano alla conquista del mondo con i mezzi più subdoli: inganno, furto e, il peggiore di tutti, la trasformazione dell'indole di un Pokémon. Quest'ultima fu inventata dal Team Clepto.

Nessuno conosceva l'effettivo scopo di quell'organizzazione, ma il fatto che inculcasse malvagità pura nei Pokémon modificandone addirittura la potenza era un campanello d'allarme. I Pokémon Ombra attaccavo gli uomini con il puro scopo di uccidere e distruggevano tutto ciò che li ostacolava.

Contro tale pericolo, persone dal cuore buono e la volontà di ferro si riunirono in organizzazioni col solo scopo di aiutare i Pokémon Ombra sottraendoli ai loro proprietari e liberandoli dal potere oscuro che attanagliava il loro cuore. A capo delle organizzazioni minori ce n'era una più grande e complessa. Questa prendeva il nome di "Oasis" per il fatto che prendeva in custodia i Pokémon bisognosi e li accudiva fino alla loro riabilitazione. Era appunto un'oasi sicura, un posto di ristoro.

Col passare del tempo, l'organizzazione Clepto fu sgominata ma i Pokémon Ombra che fuggirono dalle gabbie si dispersero per il mondo. L'Oasis così cercò allenatori capaci di fronteggiare questa minaccia perché l'azione dei Pokémon Ombra senza allenatore era inarrestabile. Città distrutte ed edifici demoliti, gente che scappava e non aveva riparo.

Uno di questi allenatori era Lex, un famoso cantante metal e allenatore di Pokémon. La sua carriera di Shadow Hunter iniziò quando un agente dell'Oasis lo contattò dopo un concerto. Le sue vittorie alla Lega Pokémon, il titolo di Campione ottenuto sia a quella di Kanto che di Johto lo confermarono come ottimo allenatore.

Così il ragazzo di 25 anni si era ritrovato a dividersi tra lavoro e missione.

 __________________________________________________________________________

Il Parco Nazionale a nord di Fiordoropoli era gremito di gente. La Gara Pigliamosche era molto contesa soprattutto per gli ambiti premi che andavano ai primi tre.

"La smetti di muoverti come una forsennata?" esclamò Lex. I capelli biondi splendevano al sole di mezzogiorno "Mi sembri un Lopunny col mal di pancia!"

"Smettila Lex! Devo riscaldarmi! Voglio il Pokémon coleottero più grande! Voglio quella benedetta Pietrasolare! Voglio far evolvere il mio Gloom!" esclamò una ragazza vestita goth con capelli castani legati in due code alte ai lati del capo, la frangia aveva una striscia di capelli viola.

Il ragazzo sorrise "Sarò io a vincere. Non illuderti, tesoro." le disse baciandole la guancia "Capito Usagi?"

Usagi era appunto la ragazza di lex, stavano insieme da un paio di anni e, sebbene viaggiassero separatamente, non perdevano l'occasione di incontrarsi in competizioni simili. Il giudice chiamò gli allenatori e fece scegliere loro il Pokémon da usare, tutti gli altri sarebbero stati consegnati allo Staff e restituiti alla fine della gara.

Shadow HeartLeggi questa storia gratuitamente!