Chi scrive sente con forza la necessità di avere degli interlocutori.
Di avere al mondo tre o quattro persone, a cui sottoporre ciò che scrive e pensa e parlarne. Non gliene occorrono molte, bastano tre o quattro. Il pubblico è, per chi scrive, una proliferazione e una proiezione di queste tre o quattro persone nell'ignoto e nell'infinito.
Queste persone aiutano chi scrive sia a non provare per sé stesso una simpatia cieca e indiscriminata, sia a non provare per sé stesso un disprezzo mortale. Lo aiutano a difendersi dalla sensazione di farneticare e delirare in solitudine. Lo salvano dalle malattie che crescono e si moltiplicano, come una vegetazione strana e triste, nell'ombra del suo spirito quando è solo.

Natalia Ginzburg
Mai devi domandarmi

Seguite la pagina https://www.facebook.com/Miraculous-Universe-Zak-Storm-ZAG-Inc-Studios-Italy-920631741410802/
  • JoinedDecember 2, 2015



Last Message
WhiteLightGirl WhiteLightGirl Sep 06, 2019 06:01PM
"Ma allora sono meglio i Digimon o i Pokémon?" https://www.wattpad.com/story/199735001
View all Conversations

Stories by WhiteLight Girl
Blood by WhiteLightGirl
Blood
Garfield arrossì lievemente. Non poté evitare che il cuore gli si fermasse, nel guardarla, anche se non era l...
ranking #11 in stella See all rankings
Nella tela del ragno - Il cacciatore di magia by WhiteLightGirl
Nella tela del ragno - Il cacciato...
Dopo gli eventi di Nella tela del ragno, Adrien non si dà pace e parte per la Cina. Il suo viaggio, però, pre...
ranking #2 in universoparallelo See all rankings
VIRUS by WhiteLightGirl
VIRUS
A Yokohama sembra una notte come tante, fino al momento in cui uno strano blackout lascia al buio Akira ed i...
ranking #17 in mistero See all rankings
6 Reading Lists