Through

Through

1.8K Reads 336 Votes 20 Part Story
Marika. By marika_sa Updated Oct 10

Mi sento irrequieta,

tormentata,

come se dell'elettricità scorresse nel mio corpo

tra le terminazioni nervose

fino ad arrivare a mani e piedi

e poi risalire.

Devo liberarmi.

Devo rompere queste catene che mi costringono,

queste sbarre che mi rinchiudono.

Agitata,

famelica,

troppo

viva.

Prendi il mio respiro

te lo cedo

fanne ciò che vuoi.

Dentro c'è la mia anima.

Arricchiscila,

placala

e solo dopo lasciala libera.

Libera di assaporarti,

odorarti,

graffiarti.

L'elettricità torna

mi ripercorre e mi assale.

Insoddisfatta 

incompleta

agitata

famelica. 

  • amore
  • anima
  • dolore
  • donna
  • emozioni
  • incubi
  • morte
  • odio
  • parole
  • paura
  • pensieri
  • poesia
  • poesie
  • ricordi
  • sesso
  • sogni
  • tormento
  • tristezza
  • uomo
  • viaggio
  • vita
  • wattys2018
Potrei ripetere quanto commentato prima. Comunque, apprezzo il peso che dai a ogni parola, senza troppi fronzoli ma con tanta carica.
poppybatt poppybatt Feb 02, 2017
Ci capiamo al volo noi. Equilibrate, soppesate, caute, delicate in tutto. Nulla può stare fuori posto. Poi rientri a casa la sera, apri la porta dell'anima e ti infili sotto i pensieri e solo allora ti rendi conto che nulla, niente di niente, è al suo cavolo di posto.
astorminmyteacup astorminmyteacup Nov 23, 2016
La smania dell'ordine è proporzionale al casino che abbiamo dentro :] che bella che sei