The Masked Lady

The Masked Lady

3.4K Reads 471 Votes 20 Part Story
Chiara By ChiaraRossi925 Updated 4 days ago

Astrid sogna la sua vita da sposata fin da quando era poco più che una ragazzina. Sognava un matrimonio fondato sull'amore con un uomo affascinante e premuroso. Sognava un idillio perfetto tra lei e suo marito. Ma non aveva fatto i conti con la realtà. Catapultata nella vita vera, si ritrova sposata con Byron Devenport : un uomo freddo, cinico, incapace di provare amore, con il vizio del gioco e dell'alcol, che l'ha sposata solo per i suoi soldi. I due non potrebbero essere più diversi. E per un motivo a lei sconosciuto Byron si comporta come se la odiasse con tutto se stesso. Con il cuore a pezzi e con tutte le sue aspettative infrante, Astrid si mette in gioco per trovare un modo affinché il suo matrimonio funzioni. Perché anche se non ha scelto lei l'uomo della sua vita crede che un futuro felice per loro sia ancora possibile. Confusa e senza sapere come rendere il suo matrimonio simile a quello di una favola, una visita inaspettata le sconvolgerà la vita e le darà l'idea per mettere in atto un piano geniale. Se non riesce a farsi amare da lui per quello che è allora forse potrà farsi amare per quello che non è, dando a suo marito la donna che lui crede essere il suo ideale femminile. Riuscirà Astrid nel suo folle piano? Potrà ingannare Byron? O sarà Astrid a perdersi nelle sue menzogne e nei suoi sotterfugi?

Poveri a, dev'essere frustrante non avere potere nel scegliere chi la accompagnerà per il resto della vita 😢
Liviasnow Liviasnow Nov 20
Una domanda: alcuni termini mi sono sembrati poco adatti al contesto (adesso mi viene in mente 'come se non ci fosse un domani'). E' voluto quindi, essendo più che altro un periodo inventato?
_mymind_ _mymind_ Nov 24
Qui toglierei il punto esclamativo, sostituendolo con un punto semplice :)
Sandrab72 Sandrab72 Nov 20
brava, hai fatto bene a fare questa premessa... ora però attendo l'aggiornamento
Ma infatti sembra che stiamo parlando di una mucca ahahhahaaahah povera Astrid
L'inizio è interessante ma ho un appunto, in quel secolo non parlavano così liberamente di sesso soprattutto tra padre e figlia o con il fratello. Solitamente erano le madri che si occupavano di questo ma sempre nei limiti.