Strangers Like Me • Ereri Tarzan AU •

Strangers Like Me • Ereri Tarzan AU •

21.1K Reads 1.9K Votes 13 Part Story
Martina Evans By MartinaPhantomhive Completed

[...] Eren - il sopravvissuto, nella lingua delle scimmie - crebbe così sotto la protezione di Kala e del suo branco che, dopo un primo momento di diffidenza e incertezza, finì con amarlo e rispettarlo.
Dovette attendere ben venticinque anni, prima di rivedere qualcuno "strano" come lui... 

Dal secondo capitolo: "[...]
Deglutii, specchiandomi in quello pozze smeraldo che mi guardavano curiose, studiandomi: alcune ciocche più lunghe gli ricadevano sul viso, sfiorando i suoi zigomi alti.
Poi sorrise, e credetemi, non mi ero rammollito tutto insieme, ma quello era davvero il sorriso più bello che avessi mai visto."

Tarzan AU

Explorer!Levi x Wild!Eren

  • aot
  • attaccodeigiganti
  • attackontitan
  • au
  • boyxboy
  • eren
  • erenjaeger
  • erenxlevi
  • ereri
  • ererifanfic
  • lemon
  • levi
  • leviackerman
  • love
  • riren
  • shingekinokyojin
  • snk
  • tarzan
  • yaoi
Avevi UNA cosa da fare... E non sei riuscita a fare nemmeno quella!
                              Cit.
Maddust Maddust Dec 13, 2017
Levi reaction: tsk un ragno
                              *lo getta via con aria da strafigo*
                              
                              Normal People: ...
                              *prende una katana*
                              *si taglia il braccio*
                              *lo brucia con la benzina facendo riti vodoo contro la sventura, noncurante di dar fuoco alla foresta*
Me lo chiedo anche io quando me li metto e poi mi viene il ciclo...
Soffocato da Londra?! SCHERZI?! LÌ C'È SHERLOCK! NON PUOO ANNOIARTI A LONDRA!
Levi: *si riempie di bolle strane* HANJI CHE CAZZO DI BACCHE ERANO?!
Levi: un ragno... Ok.
                              
                              Io: ODDIOOOO!!! LEVI! HAI UN FIGLIO DI SATANA SULLA MANO!! *Salta in braccio a Sherlock*.
                              
                              Sherlock: JAWN AIUTAMI *salta in braccio a John*.
                              
                              *John cade a terra per il troppo peso da reggere*