Se io potessi scrivere tutto, farei stupire il mondo (Parte II)

Se io potessi scrivere tutto, farei stupire il mondo (Parte II)

7.3K Reads 504 Votes 55 Part Story
Rebecca Valverde By RebeccaValverde Updated 3 days ago

ATTENZIONE: QUESTA È LA II PARTE. TROVERETE SUL MIO PROFILO LA I, CON MEDESIMO TITOLO, CON INDICATO TRA PARENTESI: PARTE I

Caterina Sforza nacque a Milano nel 1463. Figlia di Galeazzo Maria Sforza e Lucrezia Landriani, passò la prima parte della sua infanzia tra i giochi spensierati e lo studio al palazzo di Porta Giovia di Milano.
Dall'età di nove anni, però, la sua vita prese una piega inaspettata, che la portò a confrontarsi con innumerevoli pericoli, difficoltà, dolori e sfide.
Capace di grandi gesti eroici e di una fermezza seconda a poche, Caterina Sforza passò alla Storia come 'La Tygre' o 'La Leonessa di Romagna' e riuscì a tenere sotto scacco l'Italia intera grazie al suo spirito combattivo e alla sua indole battagliera.
La sua vita fu così mirabolante e ricca di colpi di scena che lei stessa, poco prima di morire, confidò a un monaco: se io potessi scrivere tutto, farei stupire il mondo.
Questa storia parla di lei.
Vorrei ricordare ai lettori che, malgrado alla base di questo racconto vi siano attente ricerche e meticolosi lavori di documentazione, quando si parla di personaggi storici, inevitabilmente, si tende a dare la propria versione di quei personaggi. Questa è la mia versione di questa grande donna. Ho cercato di essere il più possibile fedele alle fonti e alle testimonianze giunte fino a noi, ma ho anche fatto del mio meglio per renderla il più possibile umana e comprensibile per chi, come noi, si trova a vivere in un periodo così diverso e lontano dal suo.
Spero che la mia storia vi piaccia. Buona lettura.

Ascolta questa sconsolata 
Catherina da Forlivo 
ch'io ho gran guerra in confino 
senza aiuto abbandonata 
io non veggo alcun signore 
che a cavallo monti armato 
e poi mostri il suo vigore 
per difendere il mio stato 
tutto il mondo è spaventato 
quando senton criar Franza 
e d'Italia la possanza 
par che sia profonduta 
'scolta questa sconsolata 
Catherina da Forlivo... 

(Lamento di Caterina Sforza, Marsilio Compa

poaccio poaccio Sep 11
Ma mica mi ero accorta che avevi pubblicato una parte seconda!!! Sono felicissima di aver trovato il continuo della storia !!!!
In pratica si scelse un marito che poco differiva dal primo, povera Caterina!