DA REVISIONARE solangelo || let's see how far we've come

DA REVISIONARE solangelo || let's see how far we've come

52.6K Reads 3.7K Votes 27 Part Story
elena By bringmetothefuture Updated May 01, 2017

È la mia prima storia in assoluto, ora la sto sistemando perché appunto, non è stata scritta benissimo, però è completata. Non ci sarà un sequel, forse qualche capitolo bonus.

E se i ruoli si invertissero?
Will Solace è un ragazzo che sa come farsi rispettare; al college è un personaggio con una certa fama, il tipico ragazzo stronzo che non si fa troppi problemi.
Nico Di Angelo si è appena trasferito e si ritrova a dover affrontare una nuova scuola, con nuovi compagni e in sostanza una nuova vita.
Anche lui è un bel tipetto, che tuttavia da essere razionale.


Come dire, a ogni moro il suo biondo.
Due caratteri differenti.
Due visioni del mondo opposte.
Eppure un bisogno condizionato l'uno dell'altro.
Riusciranno a superare le loro diversità?
A non badare ai difetti altrui?


Tratto da:
<Hai presente quando sei in acqua, ti immergi e vai a fondo e poi ad un certo punto senti di dover risalire perché non hai più aria? E ti spingi su, chiudi gli occhi e pensi "adesso riemergo, adesso riemergo. Dei quanto ho bisogno di aria" e invece ti sembra di non arrivare più in superficie? Troppo lontano. Quando finalmente arrivi su.
Respiri.
Aria che ti pulisce le vene e cuore che si gonfia di vita. Ecco.
Sei questo.
Io sono riemerso con te.
Finalmente respiro>



Accenni anche a Pernico, Jasper, Frazel, Percabeth...

  • amore
  • boyxboy
  • caleo
  • diangelo
  • jasper
  • nico
  • nicodiangelo
  • percabeth
  • percico
  • percyjackson
  • scuola
  • solace
  • solangelo
  • wattys2017
  • willico
  • willsolace
allorau allorau Apr 12
Sono tre trattini neri ma che in realtà nascondono due trattini bianchi
ti ho istruito bene :')
                              (anche se sei più grande di me ma shhh)
Secondo comandamento.
                              Non nominare il nome di mio marito invano
Me: *corre urlando* SALVATE IL LIBRO, MORTALI, PRENDETE QUEL LIBROOOH! *lo afferra al volo* Shhh, ora va tutto bene... *accarezza il libro mentre mezza scuola la guarda malissimo*
Grazie per i tuoi servigi resi a Nico di Angelo, Ulisse
                              
                              
                              *si eclissa*
Te lo dico io perché...
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              questo è AMMMMOOOOOOORREEEEEEEEEEEHH!