Skaters

Skaters

52.8K Reads 4K Votes 31 Part Story
no_important By no_important Updated 4 days ago

Catherine e Ash sono due tempeste che rompono tutto ciò che toccano. 
Cat, un solo giorno è riuscito a strovolgere tutto, un aereo e anni di sconforto.
Ash, occhi bui, testa bassa e non si lascia spaventare. Ha dovuto fare i conti con la morte della sorella. 
Una passione li farà incontrare il fato farà combaciare le loro strade 
E se qualcuno volesse vendicare la sorella di Ash?
E se per farlo attaccheranno il loro gruppo?
Riusciranno Cat, Ash e il loro gruppo a uscirne intatti?

Ash, Cat, Celine, Lorenzo, Davon, Jass, e Amber riusciranno a sopravvivere allo sconosciuto?

Tratto dalla storia:
"Alec, non so se la amo, non so se sono innamorato di lei. Sono troppo giovane per sapere se il vero amore è questo. Ma una cosa la so, non mi sono mai sentito così con nessuna ragazza. È arrivata quando pensavo di essere davvero felice e mi ha mostrato che la vera felicità non era quella. La felicità non è essere il ragazzo più figo della scuola, essere il capitano di una squadra o il ragazzo che si porta a letto più ragazze.
La vera felicità è prendere per mano la ragazza che ami e sentirti completo, è lei che sorride" lanciai uno sguardo furtivo a Cat e sorrisi. "La vera felicità sono i suoi occhi blu, allegri o no, l'espressione corruciata che ha la maggior parte del tempo, il suo essere protettiva e aggressiva allo stesso tempo, persino i suoi insulti sono la felicità. I baci, gli abbracci  le carezze, gli schiaffi, i graffi e le ferite sul cuore. Tutte queste cose sono la felicità se trovi la tua persona." Finii il mio discorso e feci un sospiro, non ero mai stato così sincero.

---
#32 in teen fiction ~7/07/2016

perché mi si blocca a "ma quando tutto sembrava andare per il meglio"
crazyfangirldiary crazyfangirldiary Jul 08, 2016
No va be "Inizia a ricevere messaggi strani" poi compare Aria B A S T A vado all'altro capitolo ti adoro
Cake_Nadia Cake_Nadia Jun 23, 2016
ahh
                              io quando avevo 9 anni ho volato da Venezia a Philadelfia
                              una palla assurda