La Figlia Degli Inferi

La Figlia Degli Inferi

226K Reads 15.9K Votes 77 Part Story
Giada©Stitch By giada2112 Completed

Glaphyra è una dea, o almeno deve diventarlo. I suoi poteri sono sorprendenti e al di fuori di ogni limite, ma lei non ne è a conoscenza. Ha un vuoto di memoria e non ricorda quasi niente del suo passato tranne suo padre. Ade. Re degli Inferi, dal quale era stata sottratta a pochi secoli di vita. Sentiva sempre la sua mancanza e Zeus non la faceva stare meglio. Non c'era giorno in cui il dio non insultasse suo padre e Glaphyra non riusciva a stare zitta. Era nata per rispondere. 
Questa era la sua situazione, non una delle migliori. Sull'Olimpo, lei non aveva amici e non era mai stata simpatica a nessuno ma a lei non interessa. L'unica cosa che voleva era ritrovare suo padre. Non era semplice, però, riuscire a scappare da Zeus, soprattutto se tenuta sotto controllo da due dèi: uno moro e un biondo.
E se un giorno, anzi precisamente il giorno del suo compleanno lei riuscisse a scappare e si rifugiasse nel mondo degli umani senza sapere cosa fare? Ecco come si ritroverà ad essere ricercata dall'intera stirpe degli dèi e non
solo...

Senti vai a chiamare "Peter Jhonson" come lo chiami tu che cosí ti rimette in chiaro le cose nella tua testa
Perchè ho la netta sensazione che Era non sarà la solita stronza?
mrsrossiii mrsrossiii Aug 08
Gli dei esistono senno come nascevo? Fiera di essere figlia di ade
Ho la strana sensazione che tutti lo verranno a sapere... TUTTI
jadeag jadeag Nov 26
Hahahaha no 😂😂😂😂😂😂 ti ci vedo con Dioniso 😏😏😏
Ehmmm...i dei dell'Olimpo? Percy Jackson approved...
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              Di nuovo