NEW: Introducing Tap. Addictive chat stories for your 📲 Now in 10 languages
DOWNLOAD NOW!
The One

The One

4M Reads 175K Votes 64 Part Story
Jocelyn D. Grace By D_Jocelyn Completed

(IN REVISIONE)

La storia di Victoria è inizialmente simile a quella di molte altre ragazze della sua età. Fatte le valige e riordinate le idee, all'età diciannove anni si trasferisce in California per ottenere un bachelor degree alla San Francisco State University, accompagnata dalla sua migliore amica e compagna di avventure, con la quale condivide il sogno di diventare medico. 
In Italia lascia una madre meravigliosa ed apprensiva, ed un padre decisamente assente. Sa da cosa si allontana e sa cosa si porta, e - in quella che sembra essere una nuova vita piena di aspettative - è pronta a scoprire che cosa troverà. O almeno, crede di esserlo.
La strada di Victoria si popolerà di mistero, segreti e verità nascoste, ma soprattutto d'amore. Il suo è il racconto di una vita che, ad un certo punto, viene completamente stravolta.

Benvenuti e buona lettura! 

© Jocelyn D. Grace

Dedico questa storia a Persie, perché è la mia migliore amica. Un pezzo del mio cuore.

giadalamio giadalamio Jul 10
Cazzo pensavo perche fosse cieca HAHAJAhaha sono proprio fusa oggi
Mia madre mi avrebbe dato uno schiaffo dietro la nuca, e avrebbe gridato come un'oca in calore: “Giada, porco cribbio, mi stai ascoltando?”.
                              Perché le mamme nelle storie devono essere così dolci e buone da farti venire il diabete?
Sophiauaa Sophiauaa Jul 10
Io spero il prossimo anno di fare una vacanza studio in California😍
Tutti parlano da soli. 
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              😶
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              
                              Vero? Non sono la sola?
annacivile annacivile Jun 09
L'idea del corsivo per sottolineare i pensieri della protagonista rende più scorrevole la lettura,  brava :)
L'America è sempre stato il mio sogno, fin da quando non mi sono venuti gli istinti omicidi e la smania di uccidere certe persone. 
                              
                              
                              Insomma, perché se uccidi una persona a fin di bene, magari privando al mondo la sua fastidiosa presenza, viene etichettato come omicidio?