Io la salverò -IN REVISIONE-

Io la salverò -IN REVISIONE-

97.6K Reads 3.8K Votes 24 Part Story
Day Stonege By DayStonege Updated May 31

PRIMO LIBRO DELLA SERIE DELLA SALVEZZA

Arran Laspek è un uomo sicuro di sè e caparbio, che ha sempre avuto ciò che desiderava. 
Ma cosa succede quando incontra una sua vecchia compagna di scuola, quella che lui prendeva in giro fino allo sfinimento perchè era troppo grassa?
Adesso Ella Nigars è una donna molto sensuale e spigliata, ma il suo passato getta ombre su ogni cosa lei voglia fare. 
Proprio nel momento in cui decide di farla finita con gli uomini Arran piomba nella sua vita ed è disposto a tutto pur di conquistarla, ma Ella è un osso duro e vuole anche vendicarsi di tutte le volte che lui la predeva in giro per il suo fisico, quando erano ragazzini.
Cosa accadrà? Arran riuscirà a salvare Ella dagli spettri del suo passato?
In un mix di ironia e sensualità questa storia vi fara ridere, innamorare e piangere insieme ai protagnonisti.

DayStonege DayStonege May 03, 2016
@Vivailibri11 Tesoro, nessuno mi toglierà mai la mia passione per la scrittura . NESSUNO. Non vedo l'ora di finire la revisione e pubblicare la storia di Alexander! !!
DayStonege DayStonege Apr 07, 2016
@Franca66 Dovrei metterci circa un mese per revisionarla tutta. Spero di aggiornare i capitoli corretti giorno per giorno così da non farvi aspettare tanto.
DayStonege DayStonege May 03, 2016
@Vivailibri11 Tesoro, nessuno mi toglierà mai la mia passione per la scrittura . NESSUNO. Non vedo l'ora di finire la revisione e pubblicare la storia di Alexander! !!
grayblackred grayblackred Jan 21, 2016
Ma che str......
                              L iniziò mi piace e luibcon tempo si mangerà il fegato :-)
luckygirl80 luckygirl80 Jan 03, 2016
Sono anche io contro il bullismo ..mai sputare nel piatto in cui si mangera'..perche' sono sicura che si ritroveranno e lei gli fara' ingoiare le parole di Arran..complimenti per il nome ..inusuale mi piace
Sharylla Sharylla Dec 22, 2015
@DayStonege sono stronzi questi, perchè non capiscono che i deboli sono loro