Impossible 3

Impossible 3

1.8M Reads 92.3K Votes 52 Part Story
marts. By xliamdvnbar Updated 7 days ago

Faith non sente Travis da due anni ed è da un anno che ha iniziato una nuova relazione. Stanca di bugie e tradimenti, la tranquilla relazione con Liam sembra renderla davvero felice. È però la prima a tornare a casa con un bagaglio piuttosto pesante, qualcosa successo a Londra l'anno precedente di cui solo Jenna e Luke sono a conoscenza. Pronta ad iniziare il college insieme al suo nuovo ragazzo, scopre che il vecchio gruppo di amici non è più quello di una volta ma un terribile incidente non tarda ad arrivare e le vite dei ragazzi sembrano combaciare di nuovo, proprio come due anni prima. Faith si trova quindi a tornare in contatto con Travis, inizialmente anche indecisa sul perdonarlo. Lui, intanto, non ha mai smesso di amarla, nonostante tutto ciò che è successo. Faith invece pensa che sia tutto cambiato, ma è davvero così?

Manhattan era rimasta la stessa, lei si sentiva diversa. E credeva fosse così anche ciò che provava per lui.

Io da quello che ho letto nel epilogo, quei due nn staranno più insieme ed io lo spero. Io nn perdono a chi tradisce
vale2174 vale2174 Nov 24
All inizio quando ho letto che sierra si spogliava pensavo fosse seria😂😂
Gaia_cb Gaia_cb Nov 26
Mi dispiace moltissimo ma non sono riuscita a leggere tutte le domande!!! Cavolo sono troppe e anche se sono una persona estremamente curiosa non vedo l'ora di iniziare a leggere il libro! Comunque scrivi benissimo e spero che tu riesca a pubblicare il libro cartaceo, ci spero davvero molto❤️
galbiatimartina galbiatimartina 6 days ago
io quando la leggevo pensavo sempre a cameron al posto di travis ahahah
Aleksj4 Aleksj4 Nov 26
Ho sempre amato Faith e Travis ma ci sono rimasta di merda al finale di Impossible 2 quindi quel piccolo bastardo deve soffrire. 
                              Ah a proposito io ti amoooo
HuYiAnna HuYiAnna Nov 19
Ma lasciatelo stare !
                              Lei ha bisogno di qualcuno che le stia accanto.
                              E che non sia uno stronzo