Delle Soverchierie e dei loro Artefici

Delle Soverchierie e dei loro Artefici

546 Reads 72 Votes 20 Part Story
Ciceroset By Ciceroset Updated 21 hours ago

Vincitrice del premio Wattys 2018, nella categoria Gli Originali.

                                           È davvero verosimile lo svolgimento delle vicende de "I Promessi Sposi"? Davvero Renzo e Lucia sembrano fatti l'uno per l'altra? Davvero Agnese avrebbe preferito che sua figlia sposasse un filatore di seta piuttosto che un ricco e nobile signore? Davvero la peste avrebbe colpito così alla sprovvista gli alti ceti sociali?
Io non penso, e voglio mostrarvi uno scenario più realistico, e spero, un po'piú divertente.
Siamo a 15 anni di distanza dall' inizio della storia raccontata da Manzoni, ma tutto è stravolto:
i nobili sono sfuggiti alla peste, Lucia si è rassegnata a sposare don Rodrigo, e le "soverchierie"continuano ad essere all' ordine del giorno...

Le vicende qui raccontate si distinguono da quelle de "I Promessi Sposi" a partire dal capitolo XXIII dell'opera di Manzoni.
Ogni riferimento a persone e luoghi esistenti è puramente casuale. In particolare i nomi dei personaggi, eccettuati quelli già presenti ne "I Promessi Sposi", sono frutto della fantasia dell'autore.

  • alcibiade
  • attilio
  • bravi
  • conflitti
  • donrodrigo
  • galantuomini
  • guerrafranco-spagnola
  • innominato
  • ipromessisposi
  • lucia
  • manzoni
  • parodia
  • renzo
  • satira
  • storia
  • umorismo
  • wattys2018
  • xviisecolo
AlexFabbro6 AlexFabbro6 Oct 07
Di qual meraviglio flusso d’immagini si compone codesto capitolo. Lei mi ricorda, messere, stilisticamente parlando, un bel miscuglio tra Cervates e Tom Robbins
Magma2018 Magma2018 Sep 25
Cominciare col funerale di don Abbondio mi sembra un'ottima idea. Complimenti per lo stile.