Percy Jackson role

26 0 1
                                                  

Nome: Teadh

Cognome: Headdtehik

Età: 15 anni

Carattere: sadico coi suoi nemici, tende a essere apatico la maggior parte del tempo. Ciononostante se si affeziona a qualcuno (molto raramente), può diventare estremamente vendicativo. Tende ad avvicinare le persone per misurare il loro carattere e i loro poteri, e quindi decidere se farsele amiche o ignorarle. Non ha problemi nel ferire le persone (psicologicamente e fisicamente) e la sua ideologia è "il fine giustifica i mezzi".  Non si lascia andare facilmente a gesti d'affetto, e se lo fa la persona a cui sono rivolti è estremamente importante. è estremamente curioso e intelligente, e il suo obbiettivo è conoscere ogni cosa nell'universo.

Genitore divino: Thanatos. Ammira molto il dio egizio Thoth.

Aspetto: capelli lunghi, neri con punte grigie naturali, spettinati. Occhi totalmente neri, cerchiati da occhiaie. Ha i canini appuntiti. Corporatura magra, è alto 1,80 metri, anche se sembra più basso perchè tende a stare curvo se non combatte. Le sue dita sono lunghe ma gli manca l'ultima falange del medio della mano sinistra. indossa una maglia nera sotto un camice bianco e un pantalone di un pigiama

Storia: ha un infanzia felice fino a 8 anni, quando manifesta per la prima volta i suoi poteri. Lo stesso giorno lui, sua madre e il suo patrigno vengono attaccati da un ciclope. Teadh si salva grazie a sua madre, che lo nasconde. I suoi genitori però vengono divorati dal mostro sotto gli occhi del bambino, che sviluppa così la sua attuale personalità. Teadh scappa e vaga per gli USA, vivendo di elemosina fino a che, all'età di 11 anni, non trova il Campo mezzosangue. a 13 anni parte per la sua prima impresa (illegale) per trovare il "bastone del saggio", appartenente, secondo la mitologia orientale, al re delle scimmie, Sun Wukong. La missione ha successo, anche se in quella occasione Teadh perde l'ultima falange del dito medio della sua mano sinistra.

Poteri: come figlio di Thanatos, non può evocare e controllare i morti, ma il suo viaggio nell'ombra è molto più potente di quello dei figli di Ade. Infatti può viaggiare per un massimo di 500 km con mezz'ora di riposo, e può viaggiare anche in ombre piccolissime. Può far entrare fino a 90 kg di materia inanimata nelle ombre ed evocarla a suo piacimento, anche se tutto lo spazio è occupato dal suo bastone. è però molto più debole alla luce (sia del sole che del fuoco), che indebolisce il suo viaggio nell'ombre sulle distanze inferiori ai 2 metri. Sa usare ogni tipo di arma, ma la sua preferita è il "bastone del saggio" che si può rimpicciolire o allungare a seconda della volontà del possessore, tramite comandi vocali.

Orientamento sessuale: eterosessuale

Curiosità: ama dissezionare animali e mostri nella sua cabina, e ha un capanno abusivo nella foresta del campo a questo scopo. Il suo sogno è quello di dissezionare un dio per vedere come è fatto all'interno. porta rispetto a pochissime persone o dei, tra le quali ci sono Chirone, Atena e Thoth. Dorme pochissimo.

ocWhere stories live. Discover now