GσʝσLσʋҽ - Gσʝσ Sαƚσɾυ

7K 310 556
                                    

Anime: Jujutsu Kaisen
Personaggio: Gojo Satoru
Tipologia: LEMON
Parole: 2891

L'infida creatura che mi aveva appena sbalzata contro il muro di un'edificio, era più forte di quanto credessi. 

Ero uno stregone di alto livello, ma quello era una maledizione di livello speciale. Purtroppo non avrei potuto fare molto, ma per lo meno avrei potuto provare a trattenerlo per un po'.

Il mio potere però non era sufficientemente alto, dato l'orario. Il mio potere era incredibilmente forte e pericoloso solo di notte, quando potevo sfruttare a mio piacimento le ombre, ora con il sole alto nel cielo, potevo fare ben poco, se non sferrare qualche attacco a sorpresa, sempre che quella bestia si avvicinasse a qualche punto ombroso, oppure sarebbe stato tutto inutile.

Mi rialzai debolmente, un ghigno infastidito si presentò sul mio volto.

(T/N):" Pensi che possa cadere al tappeto per così poco? Per chi mi hai preso?" chiesi sicura di me al mostro che avevo davanti agli occhi.

Inutile dirlo, ma avevo appena firmato la mia condanna a morte. Il mostro si mosse verso di me, pronto a sferrarmi l'ennesimo ed ultimo colpo. Ero ridotta letteralmente ad uno straccio, non sapevo neanche come potevo reggermi in piedi, ma ci riuscivo e per me quella era già una grande vittoria. Il mostro si avvicinava sempre più a me, sempre più veloce, quando notai che di li a poco sarebbe passato vicino ad una strettoia, dove c'era una piccola "macchia" d'ombra. Infilai la mano sul muro al mio fianco, così facendo riuscii a far uscire le mie dita sull'ombra nel momento esatto in cui il mostro gli passò affianco. Sferrai il mio miglior attacco, una piccola esplosione ne uscii dal palmo della mia mano, abbagliando il mostro, facendo inevitabilmente illuminare il piccolo ombreggiato, costringendomi a ritirare velocemente la mia mano, prima di lasciarla incastrata nel terreno. 

Ironico no? Essere uno stregone che gioca con le ombre e avere la possibilità di creare esplosioni, quindi luce, avrei mai potuto avere poteri più contrastanti di questi? NO.

Purtroppo per me, il mostro non si fece neanche un graffio, questo mio attacco a sorpresa aveva solamente indebolito me, facendomi guadagnare forse, altri due secondi di vita.

- CREDO DI NON AVERE RIMPIANTI, STRANO PER UNO STREGONE. - pensai, prima che il mostro colpì in pieno, sbalzandomi nuovamente contro un pilastro li vicino.

Non riuscivo a muovermi, dalla mia bocca usciva solo del sangue, un dolore atroce attanagliava il mio corpo, era quella la morte che mi spettava? Pensavo fosse più spettacolare, più scenica, non in un vicolo, con una maledizione che avevo trovato per caso. Ma ormai il mio destino era stato scritto, quindi avrei dovuto accontentarmi della fine che mi si stava presentando davanti.

Chiusi gli occhi, aspettando l'inevitabile, questa volta non potevo rialzarmi, non ci sarei riuscita. Sorrisi, ancora qualche minuto e tutto sarebbe finito.

??:" Ti sembra il modo di trattare una signorina? Mi aspettavo un po' più di rispetto da un Livello speciale, avanti, non dovevi deludermi così!" sbottò sarcastico.

Aprii gli occhi per capire chi stesse parlando, quell'ironia mi stava lasciando perplessa, c'era qualcun altro che voleva la mia morte? O forse qualcuno era venuto a salvarmi, cercando di sdrammatizzare il tutto? Non mi importava, in qualsiasi caso, si meritava rispetto per quello che aveva detto, sarcasmo o meno. 

Davanti a me, una figura alta e snella, dagli strani capelli bianchi. Aveva le mani in tasca, purtroppo non riuscii a vedere chi fosse, era girato di spalle. I miei occhi si fecero subito più pesanti, li dovetti chiudere, sicura, di non poterli aprire mai più.

. . .

Uno strano odore entrò nelle mie narici, sembrava quasi antisettico. Aprii lentamente gli occhi, un velo di paura si presentò nella mia mente, e se fossi finita all'inferno? Avrei dovuto imparare a conviverci.

Jujutsu Kaisen - One shot.Dove le storie prendono vita. Scoprilo ora