Capitolo 81

100 5 11

Pov Charlotte

Dopo le presentazioni cominciammo a leggere il copione.

Era stato un po' modificato, era stato semplificato ma era comunque bello.

C'erano molte scene romantiche e già solo mentre Harry le leggeva con un tono monotono mi scioglievo.

Sono cotta anch'io di lui, eh se lo sono..

Il problema è che sono anche cotta di Zayn.

Certo erano due livelli di cottura totalmente diversi: non dico che per Zayn c'era solo attrazione fisica, ma Harry... Oltre ad essere semplicemente stupendo, era anche gentile, sensibile, comprensivo...

Ero talmente persa nei miei pensieri che non mi accorsi del suono della campanella.

-Allora andiamo?- Harry mi bussò sulla spalla da dietro.

Mi girai di scatto, lo fissai per qualche secondo per realizzare cosa stesse succedendo e mi alzai arrossendo.

Uscimmo dall'aula senza dire niente.

C'era un silenzio imbarazzante, ma non il solito silenzio, riuscivo proprio a sentire la tensione nell'aria.

-Harry mi dispiace...- comincia, ma lui mi interruppe.

-No Charlotte, hai ragione sono un idiota. Sono geloso. Sono un illuso a pensare di piacerti, solo che ci tenevo a dirtelo...- dissi convinto.

Ero persa di lui. Erano forse gli smeraldi al posto degli occhi? I ricci magnifici che gli ricadevano sul viso, o forse la voce roca stupendamente stupenda?

Poi mi soffermai a guardare dettagliatamente le sue labbra. Erano perfette.Troppo perfette. Rosee al punto giusto, carnose, belle, delicate.

Si accorse che io lo stavo fissando e lui arrosì.

Era bellissimo.

Sentii una strana sensazione percorrermi la schiena. Sentii una scossa dentro di me. Ci stavamo fissando da molto tempo. Troppo tempo e io stavo letteralmente impazzendo. Stavo impazzendo nel notare la sua perfezione. Perfetto nei suoi innumerevoli difetti. Perfetto non solo fisicamente. La bellezza fisica conta solo in parte.
La tentazione di poggiare le mie labbra sulle sue era troppa.

Eh sì, Harry Styles mi aveva stregata.

Così lo baciai.

Neanche avevo realizzato cosa stessi facendo e non realizzavo ancora che le mie labbra erano sulle sue.

Lui continuò il bacio ovviamente. Intuii che stesse sorridendo.

Mi venne un nodo alla pancia, era una sensazione che non avevo mai provato prima, neanche con Zayn.

E se fosse l'effetto del vero amore?

Complicated Love StoryLeggi questa storia gratuitamente!