Football

179 12 2

“Non potresti cucinarci qualcosa ogni tanto? Sai, per fare qualcosa”

“Ma che dici?” non solo non mi calcola minimamente, ma dovrei anche cucinare per lui e quel suo amico del cazzo.

“Hai sentito bene” replica sorseggiando un bicchiere d'acqua.

“Sai, me ne sono andata da mia madre perchè è una persona violenta, ma tu, tu che mi stavi facendo sentire così bene hai rovinato tutto, come sempre, e io sono ancora innamorata di te nonostante tutto!”

“C-cosa?” sgrana gli occhi e fa dei passi verso di me.

Ma cos'ho detto, perchè?

“Hai rovinato tutto” dico, ma non funziona, lui ha capito benissimo e non lascierà stare, giusto?

“Non ho rovinato niente perchè non c'era niente!” sbraita  spiazzandomi completamente.

Annuisco per poi far uscire una lacrima.

“Ciao” quando esce prendo un cuscino e urlo con tutta l'aria che ho nei polmoni.

Deve fare per forza così? No, c'è qualcosa sotto.

Vado nella stanza da letto e tiro fuori da un casetto un paio di jeans e una maglia, metto una giacca e le scarpe per poi uscire dalla casa.

Corro il più velocemente possibile verso la sua scuola, oggi è martedì e lui dovrebbe avere gli allenamenti.

-----

Come pensavo  è lì che fa giri di corsa insieme a tutta la sua squadra di football. Mi siedo nello spazio riservato al pubblico e lo ammiro.

E' molto concentrato in quello che fa e delle gocce di sudore gli colano dalla fronte ed è sexy, ma oltre a lui c'è qualcun'altro che attira la mia attenzione, Zayn.

Cosa ci fa lì? Non sapevo che sapesse giocare a questo sport, mi stupisce.

Cavolo, a vederli, ora, tutte e due, togliersi la maglia non è mai stato così eccitante.

Zayn sembra aver fatto dei tattuaggi ed è dimagrito, Harry diventa sempre più muscoloso, sono bellissimi.

Ma perchè non mi hanno detto che sono in squadra insieme? Perchè si parlano? Perchè sembrano così tanto amici e ridono assieme? Non si odiavano?

Cavolo, non capisco nulla, che significa?

Ed ecco che si sono divisi in due gruppi, alcuni di loro portano le casacche blu, gli altri gialle.

No, preferivo osservarli senza maglietta!

Siccome inizio ad innervosirmi prendo il cellulare e le cuffie e comincio ad ascoltare musica.

Okay, "Jason Walker echo" per tre volte di fila.

L'eco della mia voce è l'unica cosa che ritorna indietro,  la mia ombra è l'unica amica che ho.

"Disturbia Rihanna"

Hanno fatto due punti  i blu, Harry salta dalla gioia e si fa due giri del campo ridendo, proprio come se fosse ad uno stadio e avesse vinto il campionato.

"I need a doctor - Eminem"

Fanno pausa e bevono o si rovesciano addosso dell'acqua.

Sarebbe il momento giusto per andare da lui?

No. Meglio di no,  dopo.

Altra traccia "By Chance ( You & i) - J.R.A."

"You and i could be Alladin and James" e subito mi immagino con Harry a volare su un tappeto volante, a baciarci dopo la fine della canzone e tenerci per mano e ...ad amarci.

You make me  dieLeggi questa storia gratuitamente!