Ci sarò finchè lo vorrai ♥

85 3 4

Appena si sveglia il medico ci fa uscire e visto che ha detto che per due ore non ci farà entrare ne approfitto per andare a casa a salutare mamma con Fabio e per farmi una doccia. Esco dall'ospedale salgo sulla moto e vado verso casa mia.

Dopo 10 minuti entro dal cancellone e poso la moto nel garage. Entro in casa e mia madre mi abbraccia subito -Oh amore come stà Charlotte?-

-Si è svegliata mamma!- dico io entusiasta più che mai

-Che bello- dice Fabio, non so se è presa in giro ma accetto lo sforzo per essersi interessato a me o per lo meno di farlo credete -Fabio troppo entusiamo dimostri-

-Guarda che sono contento per lei mi sarebbe dispiaciuto che una ragazza così bella come Charlotte andasse sprec...morisse-

-Che vuoi dire con andasse sprecata?- diciamo io e mamma insieme perplessi ma allo stesso tempo irritati -Sentite ammettiamolo che Charlotte é no bella di più e..- lo interrompo -Fatti schifo da solo Fabio- gli dò le spalle e vado in bagno a fare una doccia.

È passata un'ora da quando sono nella vasca da bagno e vorrei non uscire più da qui dentro ma la mia Charlotte mi aspetta. Esco dalla vasca mi vesto mettendo dei boxer neri puliti dei jeans blu scuro ed una camicia bianca. Dopo essermi riempito di profumo "Acqua di Gio" esco dal bagno e dò un bacio sulla guancia a mia madre mentre Fabio neanche in faccia lo guardo però prima di uscire mi dice -Saluta Charlotte-

-I tuoi saluti non interessano a nessuno- chiudo la porta e parto.

Decido di fermarmi a prendergli una torta al cioccolato e panna con delle rose rosse da parte sia mia che Marco perché mi ha inviato lui il messaggio di prenderle anche le rose.

Sono in ospedale in attesa del medico e dopo mezz'ora eccola arrivare -Bene allora con chi parlo?- io e Marco ci alziamo e gli facciamo capire che deve parlare con entrambi -Allora medico ci dica- dice Marco -Lei stà ora stà sveglia solo che ha uns piccola perdita di memoria che non penso che durerà a lungo ma nel frattempo dovrete dirle tutto oppure farle fare qualsiasi cosa pensiate che gli possa far tornare la memoria- senza dire nulla gli diamo le spalle e andiamo da lei.

-Chi siete voi?- chiede lei

-Davvero non ricordi niente?- chiede Marco incredulo

-Ehm...si- dice lei abbassando lo sguardo -Ehi non ti preoccupare- le dice Marco accarezzandola una guancia -Vedo doppio?- chiede lei fissando me e qualcuno alle mie spalle sapendo già chi era rispondo -È mio fratello gemello lo puoi chiamare Pirla-

-Ehm...ok- le dò le rose con la torta e la offra a tutti noi. Dopo 15 minuti chiede -Sapete mi ricordo solo una frase-

-Quale?- chiedo subito io

-Ci sarò finchè lo vorrai- dice lei

-Si Charlotte ci sarò finchè lo vorrai- diciamo tutti e tre insieme.

THE END

Spero che vi sia piaciuto il libro. Se avete qualche consiglio lo accetto oppure lasciate un commento con qualche domande insomma ditemi che ne pensate e se devo fare anche un continuo. Baci Chiara. ♥

Ci sarò finchè lo vorrai ♥Leggi questa storia gratuitamente!