Capitolo 64

137 7 4


Ero scesa a mensa.

Sembrava una giornata normale, ma la mancanza di Jade la rendeva, a mio avviso, diversa.

Mi diressi verso Zayn.

Andai verso di lui non interessandomi di cosa avrebbero potuto dire gli altri o di come mi avrebbero giudicata, io ero stata bene con lui il giorno prima e non volevo altro che assoparare il sapore delle sue labbra, così morbide e buone, se così si può dire.

C'erano tante ochette e tanti "bad boy" come lui.

Feci un sospiro di sollievo e mi diressi verso quel tavolo.

Lo vidi. Tremavo. Ma perchè? Erano persone normali. Avevo timore, ma non dovevo averne: come ho detto precedentemente, loro sono esseri viventi normali, con due braccia, due gambe, due occhi, un naso e una bocca. Forse un po' con la puzza sotto il naso, ma esseri NORMALI. NORMALISSIMI.

Decisi di provare e vedere la reazione.

Ero vicinissima al tavolo.

Il cuore batteva fortissimo, un po' a causa della bellezza di Zayn e un po' per la paura.

Eccolo.

Mi guardò con una espressione stupita e anche un po' inbambolata. Questo era l'effetto che gli provocava un po' più di mascara? Wow.

Tutti smisero di parlare. C'era anche Mike cavolo. Me ne fregai. Lo presi per un braccio e davanti a tutti lo baciai molto appassionatamente.

Forse troppo per essere in un ambiente scolastico.

All'inizio c'era silenzio, poi sentii dei fischi di approvazione. Una porta poi sbatté. Sapevo chi era.

Pov Harry

Me ne ero andato! Come poteva essere così crudele!

Lo sapevo che lei lo aveva capito che ero innamorato pazzo di lei.

Lei cosa fa?!

Sbaciucchia, o si può dire anche peggio, il suo ragazzo davanti a tutti! Bell'amica.

Tanto che gliene fregava. A soffrire ero io.

Corsi in camera. Sbattei la porta e cominciai a piangere. Piangere per una ragazza! Ero sceso in basso... in basso solo per Charlotte. Lei si comporta come Zayn si comporta con lei.

Mi venne il flash del loro bacio nella testa e le lacrime aumentarono tantissimo.

Vidi una lametta.

Lo feci.

Vidi tanto sangue.

Il sangue mi ricordava lei. Così smisi. Mi ero fatto tre tagli. Non profondi, ma lo avevo fatto. Lo avevo fatto di nuovo.

Spazio autrici. Da questo capitolo in poi ci saranno tanti guai... Saluti xx

Complicated Love StoryLeggi questa storia gratuitamente!