Capitolo 12- Sorpresa!

238 18 2

MARCO

Sono le 11.00 e sono ancora a letto. Ho fatto un sogno bellissimo, c'era Giulia che correva lungo il mare e voltandosi verso di me mi sorrideva. Mi é venuta un'idea. Voglio fare un viaggio con lei. Ho bisogno di informarmi peró in quale localitá lei sognerebbe di andare. Così mi alzo, mi faccio una doccia veloce e vado all'albergo dalle ragazze.

Salgo nella loro camera e busso.

CLARA

"Chi è?"

"Sono Marco"

"Marco ciao! Che ci fai qui?"

"Devo parlarti"

Oh no..non dirmi che si vuole dichiarare pure lui.

"Dimmi"

"Riguarda Giulia, anzi dov'è?"

Ah..menomale-dico tra me e me

"Non c'è è uscita con Lorella"

"Bene. Allora possiamo parlare. Ho bisogno di sapere se Giulia sogna di andare in qualche luogo in particolare"

"Mmm fammi pensare...ah si! IBIZA"

"IBIZA??? Perfetto. Amo quel posto"

"Ma perchè che devi fare??"

"Voglio fare un viaggio con lei"

Rimango a bocca aperta. Ma che carino.

"Oooh Marco che bello! Sará felicissima"

Si metterá a gridare per tutto l albergo conoscendola ahah. Lui nota la mia risatina e mi guarda strano. Ma poi continua

"Non dirle niente. Vado e pomeriggio torno. Trattienila qui, non farla uscire perfavore non vorrei venire e non trovarla"

"Ma si certo tranquillo".

MARCO

Corro in un agenzia di viaggi e prenoto 2 biglietti, per 2 settimane, destinazione IBIZA.

Non vedo l'ora che sia pomeriggio per dirglielo. Torno a casa e vedo Lucas e Alex che giocano con la wii, e Erique al solito ascolta musica.

"Ciao ragazzi" -nessuna risposta, sono tutti troppo concentrati nelle loro attività. Mi dirigo nella mia stanza e preparo la valigia. Domani si parte. Voglio vedere la faccia di Giulia appena glielo dirò.

"Dove stai andando? Senza di me"

"Ahah Lucas hai finito di giocare?"

"No. Mi sono preso una pausa. Ora rispondi alla mia domanda"

"Quale?..ah si. Vado a Ibiza con Giulia"

"DOVE VAI?? e con CHI??"

Tutti i ragazzi vengono nella mia stanza e mi guardano sconvolti.

"Che c'è? Che ho detto?"

"No niente.. tu parti così all'improvviso, con GIULIA, cioè se per te è normale"

"Normalissimo. Niente di strano"

"Fai il serio. Quando parti?"

"Domani"

"Domani??? Ma sei impazzito?"

"Si sono pazzo, sei tu che sei troppo normale"

"Si certo. Fai come vuoi"

"Ovvio. Vi voglio bene"

"Sisi anche noi"

Si allontanano dalla stanza e io finisco la valigia.

GIULIA

Ragazze io vado a farmi una passeggiata.

"No!"-urla Clara

"Ti senti bene? Perchè non posso?"

"Sto benissimo, ma non puoi perchè...emh..ah si! Perchè esci sempre! Voglio stare un pò con te amichetta mia"

Viene e mi abbraccia

"Si certo. Perché proprio oggi?"

"Perchè proprio oggi devi uscire?"

"Perchè no?"

"Perchè non la finite?"-dice Lorella

Serena ammira la scena e ride.

"Oh mamma mia Giulia rimani e basta!"

"Uff e va bene. Che palle. Che si fa?"

"Giochiamo!"

"Giochiamo? Cos'è quest'istinto d"infanzia"

"E daii giochiamo a carte"

"A carte? Come i vecchi?"

"Uffa Giulia! O sono bambina o sono vecchia, non ti va bene niente eh"

Nel frattempo sentiamo bussare alla porta.

"Oooh alleluja"

"Ma che hai? Vai ad aprire"

"Sisi subito"

CLARA

Apro la porta ed ecco Marco, finalmente.

"Marco! Che sorpresa" mi avvicino al suo orecchio e gli dico: "prenditela e portala via"

Lui mi guarda stranito "addirittura?"...

"Marcooo"

"Ciao Giulia"

eccolo sorridere come un ebete, è proprio cotto a puntino.

"Che ci fai qui?"

"Niente, passavo e mi sono chiesto se hai giá preparato le valigie"

"Quali valigie?" -Giulia ritorna seria

"Questa"-dico io uscendo la sua valigia che giá le avevo preparato.

Giulia mi guarda perplessa non capendo cosa stesse accadendo.

"Ma perchè dove andiamo?"

Marco le prende le mani e le dice: "ti fidi di me?"

"Beh..non dovrei perchè sei uno sconosciuto, ma poi siamo diventati amici, e adesso..beh si adesso mi fido"

"E allora domani mattina alle 5.00 ti vengo a prendere e andiamo all'aereoporto"

"5.00?? Di pomeriggio vero?"

"Ahahah emh no. Di mattina"

"Oh...e così giusto per sapere..dove andiamo?"

"No niente di che...IBIZA"

"Aaah?!?! Che??? Stai scherzando"

"Non sono mai stato più serio"

"Dove andateee!?!?" -urlano Lorella e Serena

"Pare che andiamo a Ibiza. Io. Con lui." -dice indicandolo

"Ah bene, tutto normale"-continua Lorella

"Quindi ci vediamo domani giusto?"

"Gi..usto"

Marco sta per andarsene ed ecco Giulia che lo abbraccia da dietro, lui si gira con un enorme sorriso e la stringe a se sussurrandole qualcosa che non riesco a capire. Vedo solo Giulia che arrossisce e ride imbarazzata. Lui se ne vá ed ecco ci ha lasciati quella pazza. Oh no.

"VADO A IBIZAAAA OOOH YEAH!"

"si Giulia l'abbiamo capito"-dice Lorella

"NO NO NON AVETE CAPITOOO"

"Ahahah siamo felici per te Giulia, diveriti anche per noi e goditi questi giorni di relax, goditi Marco!"

"Lo farò sicuramente ragazze! IBIZA arrivo!"

Grecia-Un viaggio da sognoLeggi questa storia gratuitamente!