Capitolo 60

151 10 4

Pov Zayn

Ero di nuovo nei guai.

Se non avessi dato quei soldi a Robb di sicuro non l'avrei scampata liscia.

Gli dovevo tanti soldi.

Fortunatamente avevo chiamato il mio patrigno e gli avevo chiesto di mandarmi un assegno e lui fortunatamente lo aveva fatto. Ero apposto.

Ero molto felice.

Presi il telefono e vidi che avevo ricevuto dei messaggi.

Li ignorai.

Vidi poi una chat dimenticata: Charlotte❤.

Mi stavo comportando da cretino con lei. Davvero. Non ci scrivevamo da tantissimo. Lei era la mia ragazza. Le scrissi subito.

A: Charlotte❤

"Amore mio come va? Non ci vediamo e sentiamo da tantissimo tempo :(

Che ne dici... Oggi alle 18.30 dietro alla mensa? Se vuoi porto anche delle sigarette, so che ne sei diventata patita ;)

Ti amo❤"

Un sorriso apparve sul mio volto. Amavo veramente tanto quella ragazza. Non era un divertimento come tutte le altre, lei era unica.

Purtroppo, però, avevo capito che a causa di qualcuno si stava allontanando da me e quel qualcuno era Harry Styles.

"Ho fatto tanto per conquistarla e ora?! La tratto come un oggetto. Se Perrie si azzarda ad avvicinarsi a me di nuovo io... io! Ah... non posso picchiare una ragazza, ma se fosse un maschio le spaccherei la faccia... un po' come ho fatto con Harry." Pensai.

Le lancette dell'orologio riempivano il silenzio della mia stanza.

Avevo lezione, ma a me non importava. Avevo cose ben più importanti da risolvere.

Il mio telefono cominciò a squillare. Robb.

-Ehi Robb!- risposi.

-Zayn- disse soltanto.

-Dove sono i miei soldi?- disse secco.

-Tranquillo, oggi te li mando- risposi con voce strana, visto che avevo fra le labbra una sigaretta che stavo per accendere.

-Lo sai se non me li mandi cosa succede?!- mi chiese ironicamente.

-No- dissi aspirando il fumo.

-Tu hai una bella fidanzatina giusto?- mi chiese.

-SI- dissi serrando il pugno. Che voleva da lei.

-Ti dico solo di starle vicino nel caso che entro due giorni i soldi non arrivano- dopo detto ciò scoppiò a ridere.

-NON PROVARE A SFIORARLA NEMMENO CON UN DITO ALTRIMENTI TE LA VEDRAI CON ME- urlai.

-Bene, allora manda i soldi- disse.

-Te li ho mandati!- risposi.

-Okay... se non arrivano entro due giorni... beh hai capito... povera ragazza... Sono uni piuttosto violento, sai. Buona giornata Zayn- disse e riattaccò.

Il telefono mi cadde dalle mani. Lo schermo si ruppe. Non mi interessava.

Avevo un solo pensiero nella testa: Paura per Charlotte.

Spazio autrici. FINALMENTE RIAPPARE ZAAAAYN! QUANTE PER CHARRY E QUANTE PER ZARLOTTE? Saluti xx

Complicated Love StoryLeggi questa storia gratuitamente!