Capitolo 54

158 8 3

Pov Perrie

Avevo capito che a Harry piaceva Charlotte, dovevo solo far piacere a Charlotte Harry!

Sapevo che sarebbe stato facile: Harry con il suo fascino si vedeva che l'aveva un po' stregata.

"Devo solo farli uscire insieme e poi magari far baciare!" pensai.

Sapevo anche come farli baciare. Avevo solo bisogno di un corso di teatro...

"MA CERTO FRA DUE GIORNI CI SARANNO I PROVINI PER ROMEO E GIULETTA!" pensai.

Non so se lo sapete, ma mio padre è ricchissimo e perciò potevo permettermi di pagare l'insegnante di teatro per farli stare insieme. 

"Dopo il bacio Charlotte capirà che Harry è perfetto per lei. Poi  entrerò io in "gioco", mi metterò con Harry e Charlotte si ingelosirà" pensai.

Dovevo farli avvicinare in qualche modo comunque...

Pov Charlotte

Non sapevo cosa mi succedeva. Non facevo altro che pensare a Harry. Il problema era che non lo pensavo solo come amico... Pensavo alle sue meravigliose fossette e ai suoi bellissimi smeraldi. Pensavo ai suoi morbidissimi ricci e alle sue labbra carnose... Solo che io stavo con Zayn! A proposito avevo bisogno di lui.

Senza dire nulla a Jade me ne andai dalla camera pensierosa e, dopo aver sbattuto la porta, andai verso la sua camera.

Quando fui davanti alla sua camera, feci due respiri profondi.

Le mani mi tremavano, non sapevo se per la felicità o perchè sapevo che alla vista di Zayn non avrei provato le stesse solite sensazioni...

Bussai dopo un po'. Silenzio. Nessuno mi apriva.

Stavo per andarmene, quando finalmente la porta si aprì.

-Ehi Charlotte, amore- mi disse e mi stampò un bacio sulle labbra. Le sensazioni meravigliose le provavo sempre. Mi piacevano tutti e due? Che casino!

-Ehi Malik- dissi felice.

-Mi sei mancata- esclamò -Vuoi entrare?- aggiunse. -No guarda Zayn, sono di fretta. Ero venuta a salutarti e a chiederti una cosa, dato che passavo di qui- mentii.

-Si dimmi- disse serio.

-Se vuoi...- cominciai.

-Si?...- aggiunse lui ansioso. -Mi daresti un'altra sigaretta?- dissi tutto in un fiato. -Cosa?! Non ho capito. Parla piano- disse confuso.

-Mi daresti una sigaretta?- chiesi parlando più lentamente, ma guarando in basso, dato che mi vergognavo.

Ci fu silenzio. Un lungo silenzio.

-Va bene- disse ridendo.

-Guarda vado a prenderti tutto il pacchetto-  esclamò. -No no, ne basta una- lo fermai per un braccio.

-Charlotte se dopo un giorno vuoi un'altra sigaretta, ogni giorno ne vorrai una, forse anche più di una. Diventerai dipendente.

Come io sono dipendente da te-

disse sorridendo.

Le sue parole mi colpirono.

Non per le sigarette, ma perciò che aveva detto dopo. Non sapevo se mi avevano colpito in modo positivo o se mi avevano confusa ancora di più.

Zayn era tornato con delle Malboro.

-Grazie- dissi. -Buona serata, tesoro- disse dandomi un bacio a stampo. Io lo salutai con un cenno di mano.

In che casino ero finita.

Harry o Zayn?

Harry dolce, stupidino, intelligente e simpatico.

Zayn bello, misterioso, dolce e stile un po' bad boy.

La testa mi girava. Ero confusa.

Spazio autrici. Bellissime rieccoci❤ Volevamo ringraziare tutte le persone che leggono, pubblucizzano, votano e conmentano la storia. Grazie di cuore.

Saluti xx

Complicated Love StoryLeggi questa storia gratuitamente!