Capitolo 45

191 8 7

Dopo lo straordinario risveglio, mi preparai per andare a fare colazione. Mentre stavo prendendo la maglia bussarono alla porta.

-Vado io!- urló Jade.

-Va bene- urlai a mia volta.

Pov Jade.

Stavo per aprire la porta, ma prima decisi di guardare dallo spioncino. Era un uomo in divisa.

Aprii.

-Si?- chiesi sorridendo all'omino.

-Una consegna per Charlotte Horan- disse serio lui.

-Ah... la chiamo- dissi.

-Charlotteee!-

Pov Charlotte

Stavo mettendo il fondotinta tranquillamente quando sentii urlare da Jade il mio nome.

-Si??!- urlai io ancora un po' assonnata.

Sono una di quelle che prima di svegliarsi ci stanno due ore tipo.

-Una consegna per te- urló lei.

"Una consegna per me?" Mah...

Andai verso la porta e c'era Jade saltellante davanti ad essa. Mi affacciai e vidi il signore delle consegne. Un signore sulla quarantina, stanco del suo lavoro, senza capelli, i baffetti brizzolati e molto magro. La divisa gli penzolava dalle manica, perché era troppo lunga e larga per lui.

-Lei é Charllotte Horan?- mi disse sbuffando. -Sì- affermai. -Okay... firmi qui, qui e qui- disse indicandomi su un foglio i punti dove dovevo firmare. -Mi darebbe la penna?- bofonchiai.

Lui sbuffó e prese dal taschino della divisa blu una penna mezza rotta.

Firmai e se ne andó.

Era un pacco incartato con della carta rosa. Chissà cosa era.

-Aprilo!- mi incitó Jade.

Cominciai a scartare e poi vidi ció che aspettavo da tempo.

-ODDIOOO!- urlai dalla gioia.

Jade non capiva.

Di sicuro quel pacco me lo aveva mandato Niall. Era la maglia autografata del nostro calciatore preferito. Un suo autografo tutto per me!!

Presi poi il biglietto che era sulla confezione e lo lessi.

''Ce l'abbiamo fatta! Finalmente abbiamo un suo autografo! Sono troppo felice!

P.s. manchi sorellina❤

                                   Niall"

Aaaw❤ che cucciolo! Adoravo mio fratello.

-Ma che roba é?- chiese Jade non capendo e fissando la maglia come se fosse un alieno venuto da Giove.

-La maglia autografata dal mio giocatore irlandese preferito!- dissi felice.

-Ti piace il calcio?- mi chiese stupita.

-Nah... diciamo che mi piace il calciatore- entrambe scoppiammo in una fragorosa risata.

Spazio autrici. È il 24 e domani è Nataleee wooooah! Che bello! Tantissimi auguri. Saluti xx

Complicated Love StoryLeggi questa storia gratuitamente!