CAPITOLO 75

RAIN POV

usciamo dal supermercato e ci dirigiamo verso il campo.

zayn mette in tasca lo spazzolino ed intreccia una mano con la mia.

z:"che ti va di fare? "

io:"ho fame"

lui si blocca all'istante e sorride maliziosamente.

io:"cosa hai int-"

non faccio tempo a finire la frase che mi prende in braccio e vola sopra il muro che separa il campo dalla strada. cammina lungo di esso, dandomi qualche bacio sulla guancia per calmarmi, visto che gli sto stritolando la cassa toracica.

z:"hei piccola, è tutto ok"

lo guardo negli occhi ed inarco un sopracciglio.

io:"ti sembra normale camminare sopra un muro a cinque metri di altezza da terra?"

fa spallucce.

z:"direi di sì"

mi tiro mentalmente uno schiaffo sulla fronte e gli circondo le braccia intorno al collo.

io:"e se ci vedesse qualcuno?"

z:"Rain, la gente è così stressata che penserà di avere le allucinazioni"

sorride e mi lascia un bacio sulle labbra, per poi alzarsi in volo ed atterrare su un pino.

io:"mi sta venendo il mal di albero"

scoppia a ridere e si siede su un ramo robusto.

faccio lo stesso ma mi metto davanti per guardargli gli occhi.

avete qualche problema?

sì, fisso gli occhi delle persone per coglierne ogni minima sfumatura.

il moro sorride e mi accarezza una guancia, mentre si avvicina per baciarmi.

ovviamente glielo lascio fare.

ci mancherebbe?!

però, quando il bacio sta per approfondirsi,sento qualcosa sulla gamba.

abbasso lo sguardo e vedo louis a terra che tenta di colpirmi con dei sassi.

z:"ma sei serio?!"

mio fratello fa spallucce e con un balzo ci raggiunge.

lou:"volevo dirvi che gli ospiti stanno andando via"

alzo gli occhi al cielo.

io:"non bastava un messaggio?"

lou:"nah, volevo rompervi di persona"

******

z:"arrivederci,signora tomlinson"

mia madre stritola zayn in un abbraccio

m:" mi raccomando, tienila lontana dal fuoco, non farle fare risse e prendila a schiaffi quando dice le parolacce"

alzo gli occhi al cielo.

io:"grazie, mamma.puoi anche andare"

mi scocca un bacio sulla guancia . raggiunge mio padre, i genitori di harry ed escono dal bungalow.

mi butto sul divano e copro la testa con un cuscino.

io:"mio Dio, finalmente."

zayn si stende accanto a me, quindi io sono schiacciata fra lo schienale del divano ed il corpo del moro.

A VAMPIRE LOVE(IMPOSSIBLE)STORYLeggi questa storia gratuitamente!