Epilogo

905 68 24


Drew e Simon con la piccola Clair in braccio, guardavano estasiati il piccolo Raphael, di 2 settimane e con loro da 2 giorni. 

Dormiva sereno nella culla che era stata di Clair. 

Era meraviglioso, dopo 3 mesi dalla richiesta di adozione era arrivata la chiamata e si erano precipitati a prendere il loro figlio.

I lavori al nuovo capannone erano quasi conclusi, Will aveva preparato i vari contratti che avrebbero dato le coperture a tutti.

 Battist con Clair, Juri e i 4 figli erano andati dai suoi nonni, che non rimasero più di tanto sorpresi dal fatto che la figlia non fosse morta veramente. 

Erano più stupiti i 4 moschettieri, che erano venuti appena saputa la cosa. 

Avevano quasi stritolato sua madre con i loro abbracci. 

La loro sorellina.

Era lei che li aveva tenuti d'occhio tutti quegli anni, e che aveva saputo come rintracciarli e a farli chiamare da Juri.

Jordan aveva preso un periodo di aspettativa dai SEAL. 

La relazione con Aleksey e con Jacob procedeva alla grande, e vivevano insieme in uno degli appartamenti che Derek aveva messo a disposizione.

 Egor aveva iniziato a frequentare spesso Aghate, che raccontava a Drew le loro evoluzioni con e senza toys, quando la andava a trovare nel suo Sexy Shop. 

E alcuni giochi erano veramente piaciuti a Simon, come uno dei plug che indossava con un cuore e la scritta a brillantini "I love you". 

Lo faceva uscire di testa, quando sapeva che lo indossava.

Will, Alex, Fabian e Leo, avevano deciso di andare alla ricerca di un nuovo posto per creare un altro "Talisman Discoteca", in qualche altra città del paese, mentre Derek si occupava del Talisman a New York, gli altri si divertivano a viaggiare, con i loro figli al seguito.

Grigoriy aveva portato Nikolay in Russia, si stava riprendendo anche se avevano dovuto affiancarlo ad un psicologo, i traumi subiti erano così profondi, da vedere pericoli e gente che volevano ucciderlo ad ogni angolo.

 La squadra Talisman che era diventata un battaglione ormai, continuava le sue indagini sulle agenzie escort, e fino a che non avessero avuto tutte le informazioni necessarie, non avrebbero fatto mosse avventate.

-----------

Drew baciò suo marito, mettendo nel lettino anche la piccola Clair che doveva fare il suo riposino.

Presero il baby monitor, e uscirono in silenzio dalla stanza.

 Drew sorrise malizioso al marito. 

Simon capì al volo, prendendolo per un polso e trascinandolo nella loro camera. 

Lo spogliò veloce guardando il plug che portava. 

-Sei diventato molto perverso...da quando frequenti Aghate...-Ringhiò Simon mentre con le dita muoveva il plug avanti e indietro.

Drew ridacchiò. -O forse lo sono sempre stato...ma ho scoperto alcuni giochi solo da poco...-

Simon lo baciò con foga spogliandosi velocemente e saltando, letteralmente, addosso al marito.

-Ti amo...sei la mia vita, sei la mia copertura, sei mio marito, e il padre dei nostri figli...prima di conoscerti...nemmeno sapevo che potesse esistere un amore così...-

-Ti amo anche io...-Ansimò Drew mentre il marito giocava ancora con il suo plug. -Simon...se non togli il plug...ti scopo io...-

Suo marito sorrise malizioso. -Magari è ciò che voglio...-

White Panther. *Serie Talisman*Dove le storie prendono vita. Scoprilo ora