CAPITOLO TRENTOTTO: Carta igienica, uova e casa abbandonata

288 42 6

-331
Un'altra settimana è passata, e fra me e Kaleb..beh non capisco molto quale sia il nostro rapporto.
Ci baciamo e poi?
Pluf! Perfetti sconosciuti.
Mi siedo nel divano sbuffando, e vedo Linda scendere dalle scale.
"Marty, già sveglia?" chiede ed io annuisco, sono le 9:30, ed è davvero strano che Linda sia in piedi a quest'ora.
La vedo entrare in cucina, sicuramente dovrà mangiare, lei non salta mai i pasti.
Direi che il cibo è la sua ragione di vita, oh vabe che dico! Di tutti nah?
"Come stai?" chiede con la bocca piena di cioccolato, e si siede affianco a me.
Faccio un sorriso tirato, e faccio un "ok" con la mano, ma lei alza un sopracciglio.
"Sputa il rospo" addenta un altro pezzo dalla barretta e mi guarda, in attesa della mia risposta.
"Io e Kaleb ci siamo baciati, e adesso siamo come "perfetti sconosciuti"" mimo con le virgolette le ultime due parole, e lei spalanca la bocca.
"Oh mio dioooooo" getta le braccia sul mio collo, stritolandomi letteralmente.
"Linda" urlo e tossisco, questa ragazza finirà per uccidermi.
"VI SIETE BACIATI!" urla battendo le mani ed io annuisco, non è solamente la prima questa.
"Mi hai fatto venire fame" mi alzo dirigendomi in cucina e prendo anche io una barretta incominciando a mangiarla.
"Direi che dobbiamo vendicarci" incrocia le braccia sotto il seno e fa uno sguardo abbastanza strano.
"Cosa vuoi fare?"

"Okay tu metti della carta igienica per tutta la porta, ecco qui. Inoltre questa è la colla, quando e se, riuscirà a levarla la porta sarà tutta rovinata. Non si leverà facilmente" sussurra porgendomi il tutto.
"Ancora non capisco il perché di ciò" mi guarda stranita, picchiettando un dito sulla sua tempia.
"Così la prossima volta riuscirà ad affrontare un argomento, e a non trattarti come una sconosciuta" schiaccia un occhio ed io sospiro.
"Tu che farai?" fa segno di aspettare, e rientra in macchina per poi spuntare con delle uova.
Uova?
"Linda, sai che ci ucciderà, vero?" mordicchio le mie unghie, diciamo che ho l'ansia che arrivi da un momento all'altro, ma è solo Kaleb.
Si, solo Kaleb.
"Le tirerò nelle finestre, tu fai ciò che ho detto mentre" come siamo finiti? Lei il capo che mi da ordini?
Ridacchio scuotendo la testa, ovviamente tutti gli amici con le più pazze idee li ho io!
"Finito" dico dopo aver completato la mia opera, Linda si avvicina a me battendo il cinque e poi si dirige in macchina trascinandomi per il braccio.
"Possiamo andare"

"Questa casa fa già paura da fuori" sussurra Luca, vedendo la grande abitazione ormai abbandonata.
Annuisco, imprecando. Dovevo starmene a casa, nel mio letto, a ingozzarmi di gelato e di serie tv.
Dai, chi non lo fa?
"Sei impalata?" Una voce risuona alle mie spalle, e quella voce è di Kaleb.
"Stavo solo pensando" rispondo a tono, e lui inserisce le sue mani in tasca per poi entrare.
Presumo che ancora non sia arrivato a casa, perché non ne ha proprio parlato di ciò che abbiamo fatto io e Linda.
Magari sarà andato a scopare con qualcuna?
Sicuramente.
O magari a drogarsi?
Probabile.
Smettila di pensare ed entra! Prima che tu rimanga fuori.
Per una volta ti do ragione, ma ti assicuro che è la prima ed ultima.
Sbuffo accorgendomi di star parlando con la mia mente, quali problemi mi affliggono?
"Allora da che parte andiamo?" Julia cammina, e si sentono i pezzetti di vetro, ormai rotto, che vengono calpestati.
Abbastanza inquietante.
"Sto morendo dalla paura" Linda si avvicina a Marcus, abbracciandolo ed io rimango a camminare per ultima.
Sento prendermi per il braccio e qualcuno mi trascina dentro una stanza, la porta cigola, e vorrei urlare ma egli mi tappa la bocca con la mano.
Non vedo nulla, so solo che è maschio visto che porta lo stesso profumo di Kaleb.
"Kaleb cosa fai?" Sussurro staccandomi, non posso vedere la sua espressione, presumo stia facendo un sorrisetto strafottente.
"Tu cosa fai! Anzi, cosa hai fatto. Ho visto dalle telecamere, e tu e Linda avete rovinato la mia casa. E adesso tu verrai a pulirla con me" sussurra per non farsi sentire.
Ecco, questa è colpa di Linda, che ha sempre queste bellissime idee.

SPAZIO AUTRICE:
2000 letture, non ci posso credere!
2000 volte grazie, vi amo troppo.
Fatemi sapere cosa ne pensate del capitolo, lasciando un commento!
DOMANDA:
Anche voi vi ingozzate di cibo e di serie tv?

-simona

365 giorni di noi (WATTYS 2019) Leggi questa storia gratuitamente!