13

603 74 2

Tanya guardava i due branchi di giovani che stava tenendo sotto a delle bolle protettive. Unico al di fuori di esse era Albert che la fissava per poi passare lo sguardo sui due gruppi, in evidente stato di shock.

-Albert...- 

Il ragazzo la guardò sconvolto. 

-Albert, ti prego, ho bisogno che tu sia lucido...- Tanya era al centro dei due gruppi e aveva le mani alzate ai lati mentre la sua energia bloccava i ragazzi.

Albert di poco si riscosse.

-Prendi il telefono e chiama Silver...e digli di portare tutti i draghi e i sigma...-

L'omega la guardò come se fosse in un altro mondo.

-Albert!- Lo richiamò.

Lui la fissò scuotendosi e preso il telefono chiamò Wonder, dicendogli quello che stava succedendo.

-Arriviamo...-

-Credo arrivino tutti...-

Tanya annuì. -Meglio...-

---------

Stava passando ancora lo sguardo fra i due gruppi. Tanya non sapeva se ridere o piangere da quella situazione. C'era stato un secondo di silenzio quando si erano trovati gli uni di fronte gli altri. Poi gli occhi di tutti avevano preso colore, e aveva visto che sarebbe stato il caos totale. Molti da un lato e dall'altro si erano riconosciuti e prima che facessero un passo nei confronti degli altri, li aveva bloccati istintivamente.

Palmer nella confusione era finito nella bolla in cui c'era Roxane e Marcus.

Guardò i ragazzi e sospirò. -Ora devi fare una cosa...-

Albert la guardò, era anche spaventato. 

-Devi prendere Ed...è vicino al campo di energia, infila la mano dentro e tiralo fuori...solo a voi permetterò di passare...- Lo guardò sbuffando. -Albert...devi aiutarmi...-

L'omega si avvicinò alla posizione di Ed, allungò le braccia fino a sentire sotto le mani la pelle dell'avambraccio dell'altro e lo tirò con forza verso di se. 

Albert era un omega, e non aveva una grande forza fisica. Ma in quel momento gli sembrò di essere forte e potente trascinando quasi a peso morto Ed fuori dalla protezione di Tanya.

-Porca puttana!- Esclamò appena fuori, guardando prima Albert e poi Tanya, e poi guardare la scena che si presentava davanti ai suoi occhi. -Cazzo...-

-Stanno arrivando tutti...non so che altro fare...- Tanya emise un sospiro, guardando Ed.

Un lieve tremore dal terreno le fece alzare la testa di scatto.-No...non ora Ed...- Gli disse.

Gli occhi dell'altro però divennero completamente neri, mentre il suo respiro aumentava in ansimi.

-Albert spostati da lui...- Gridò Tanya, verso l'omega che aveva ancora la mano sul braccio di Ed.

La terra tremava sempre di più.

 Tanya sciolse i due gruppi dalla protezione cercando di avvicinarsi al ragazzo, che la fissò bloccandola.

-Stammi lontano!- La voce era diversa, come se mille voci parlassero al suo posto.

-Ed! Sono io...sono tua sorella...-

Lui la guardò quasi non riconoscendola.

Albert si spostò tenendogli ancora il braccio si mise di fronte a lui. -Ed...siamo tuoi amici, siamo la tua famiglia...-Si fissarono a lungo, mentre con calma Naxos si trasformava e si avvicinava.

-Ed...-La voce di Naxos era surreale. -Ed...devi raggiungere i tuoi ricordi...Vuoi veramente farci del male?-La creatura che aveva davanti era confusa, agitata, rabbiosa e nervosa. Sembrava un animale appena catturato. 

Silver atterrò in quel attimo. -Ed...calmati...o non finirai bene ne per te...ne per noi...-

Un lento sorriso trasformò il viso del ragazzo. 

Divenne terribile e pauroso.

 Tanya trascinò via Albert, mentre Cassiopea atterrava davanti ad Ed.

Si fissarono a lungo.

-Non dovresti essere una bambina...-

-Sono successi degli imprevisti...-

Ed guardò verso il gruppo dei Siberian. Prese Cassiopea per un braccio e di fronte a quasi un centinaio di creature scomparve con la piccola Shamana. 

----------

-Non dovevi farlo...-Una voce dolce e carezzevole toccava il suo cuore in qualche modo.La guardò aprendo gli occhi dopo un tempo senza tempo. 

-È il tuo modo per ringraziarmi? Ti ho liberato dalla maledizione...- Ringhiò Ed.

Cassiopea lo guardò a lungo. In qualche ora era cresciuta, ora sembrava una adolescente.

-Non era previsto...-

-Nemmeno che tu portassi quel peso da sola...-

La ragazza sospirò infastidita.-Doveva essere una mia scelta...-

Ed sospirò. -Non più...- Fissò la ragazza dritto negli occhi.

Cassiopea aggrottò le sopracciglia.-Cosa vuoi dire?-

-È tempo per te di trovare il tuo compagno...e lo sapevi...ma hai rimandato...-

Cassiopea lo fissò arrossendo. -Non ho rimandato...ho...atteso il suo arrivo...-

Ed la guardò di nuovo, gli occhi erano ancora neri, e la confusione sul suo volto rispecchiava ciò che aveva dentro. Si passò una mano sulla fronte. Per riguardare la ragazza che ora era una bellissima ragazza. 

Si avvicinarono lenti.

 -Attendevi me...- Non era una domanda, era sicuro di ciò che stava accadendo. E pochi istanti dopo la draghessa alzò il volto trasformato e sputò una lingua di fuoco pregando nella sua lingua antica.

Quando ritornò con le sembianze umane, si avvicinarono calamitati finendo con le labbra dell'uno sull'altra, e ritornando alla realtà che avevano lasciato pochi istanti per quelli che avevano lasciato. 

Ore per loro. 

Il trambusto che c'era stato, si fermò, e il silenzio li avvolse. 

Un silenzio su quel bacio. 

Su quelle due creature particolari, e ora lo sapevano, create per stare insieme e vegliare l'uno sull'altra.

Quando si staccarono Cassiopea guardò Silver, che spalancò gli occhi sorpreso.

-Cassiopea...-Mormorò solo, sorpreso come tutti quelli che li attorniavano.

-È la tua compagna...-Azzardò a parlare Albert verso Ed.

Gli occhi tornati normali e fissava tutti in modo strano.

Marcus si avvicinò ad Ed sorridendo ad entrambi.-Lo sapevate entrambi?- Chiese con una smorfia divertita.

-Lei probabile si...io avevo bisogno di una...spintarella nei miei poteri...-

-La confusione che abbiamo sentito prima...quindi...non è che siete tutti compagni?- Chiese Tanya.

-No...alcuni...ma..-Guardò i ragazzi più piccoli. -Ma non è ancora il momento...- Guardò Cassiopea. -Per ora, ci vedremo solo come collaboratori, quando avremo finito con gli Hunter...le cose torneranno al loro posto...-

Omegaverse: FabulousDove le storie prendono vita. Scoprilo ora