CAPITOLO OTTO: penso di morire in questo preciso istante

345 61 10

Sento le guance surriscaldarsi e sono sicuramente un peperone vivente grazie alle mia guance rosse.
Scuoto la testa e vedo Kaleb ridere, "Già si sapeva" dice per poi fare un sorriso strafottente.
Ah sì? Per provocare devo dire che è il numero uno.
Mi alzo e mi avvicino a lui per poi sedermi sulle sue gambe.
"Fino alla fine del gioco" precisa Linda per poi battere le mani.
Ma che cosa...?
Sbuffo e mi sistemo meglio.
"Attenta" sussurra al mio orecchio, ma lo ignoro e continuo a seguire il gioco mentre Kaleb sposta una mano sul mio fianco.
Devo essere ancora più rossa visto che inizio a sentire caldo..MOLTO CALDO.
Obbligano Teresa a rimanere in reggiseno per un giro mentre Cameron deve fare la lap dance.
A vedere la sua esibizione scoppiamo tutti a ridere, passa una mano sulle labbra con fare seducente e poi alza la gamba sulla porta.
Ci si struscia per un bel po', mentre Luca fa partire la canzone "Earned it", usata in 50 sfumature. Poi si gira e inizia a ridere anche lui per poi far finire la sua esibizione.

"Allora, Kaleb, obbligo o verità?" Chiede Julia, e alza un sopracciglio, indeciso.
"Obbligo" risponde e Julia non sa che cosa dire.
Indeciso? Secondo te Kaleb avrebbe detto verità?
"Bacia Teresa" interviene Amber, e Kaleb apre la bocca sbalordito e scoppia a ridere.
"Quindi?" Chiede Teresa alzandosi e portandosi il braccio al fianco.
Lui scuote la testa, rifiutandosi.
Rimango scioccata perché è la prima volta in vita mia che conosco un ragazzo che rifiuta di baciare un'altra.
Esulto in mente, e cerco di non ridere vedendo la faccia delusa di Teresa, ma improvvisamente le scende una lacrima e apre la porta uscendo fuori.
"TERESA!" Urla Luca, per poi seguirla.
Le ragazze si guardano stranite per poi guardare me, ed io alzo le spalle.
Non vorrà mica Kaleb?
Mi giro guardandolo e lo vedo alzare le spalle.
"Il bacio è più intimo di una scopata" mormora, in modo che possa sentirlo solo io.
Mi sto sciogliendo ragazzi, questo qui sta sbucando solamente ora?
Di solito i ragazzi diciamo che se ne fregano di chi stanno baciando, invece lui no.
Sorrido mentalmente e finalmente il gioco si conclude grazie a Teresa che è uscita fuori piangendo.
Mi alzo, e sento Kaleb fare lo stesso per poi avvicinarsi di più a me.
"Bel culo, piccola"sussurra e poi si dirige in cucina con Marcus.
Ed io penso di morire in questo preciso istante.

SPAZIO AUTRICE:
Ok ammetto che questo capitolo è veramente corto, però spero vi piaccia!
-Simona

365 giorni di noi (WATTYS 2019) Leggi questa storia gratuitamente!