Magic...

326 18 2

CAPITOLO 14

"Zayn lasciami in pace, voglio uscire!" Urlo.

"Ma ti vedi? Vai tutte le sere in discoteca e torni tardi, inoltre bevi e fumi. Ah e ti ricordo di mangiare!" replica.

Ne ho abbastanza, è da due settimane che siamo qui ormai e mi sono scocciata delle sue continue lamentele.

"Sì, ma non hai il diritto di non lasciarmi uscire e ora dammi la chiave così posso andarmene"

"La chiave non te la do. Tu oggi non esci!" Quanto mi può dare fastidio? Be, direi tanto.

"Dici tanto a me, ma anche tu sei un fumatore e puttaniere. Inoltre, ti metti sempre quei jeans così bassi  che..."

"Che cosa?" Si toglie l'accapatoio e mi guarda con quella espressione così strana.  Aggrottando tutte e due le sopracciglia e leccandosi le labbra per attendere una risposta.

"Ti ho fatto rimanere senza parola grazie a questo?" indica il suo pene..

Sgrano gli occhi e vedo verso di lui  per poi prendere la sua erezione tra le mani

"Vuoi farmi un pompino? AhhahahH" glielo stringo forte e lo tiro verso di me.

"Ehi ehi vacci piano cazzo!" Mi spinge leggermente.

"Se non mi dai la chiave quel cosino te lo stacco" dico .

"Cosino?" di tutto quello che ho detto ha capito solo cosino?

"Sì"

"Forse non l hai visto bene"

"Cresci Zayn"

"Quello più grande qui sono io ho sbaglio?"

"Fanculizzati"

Mi prende dolcemente la mano e la intreccia alla sua.

"Senti, basta discutere. Sembriamo davvero dei bambini. Vuoi stenderti con me?" 

"Io voglio uscire."

"Alex, dai" sussurra e mi prende per la vita aderendo i nostri corpi. Sento la sua erezione in su e Arrossisco dall' imbarazzo.

Mi accarezza la guancia e mi bacia con passione facendo entrare immediatamente la sua lingua al mio interno.

Mi vuole e lo capisco da ogni suo movimento.

Mi è mancato questo contatto, per due settimane non ho fatto altro che ignorarlo completamente. 

Ho bisogno di lui.

Mi fa distendere sul morbido materasso e continuiamo il nostro "Gioco" divertendoci come matti.

In questo momento ci siamo solo noi due ed è questo quel che conta.

"Alex" si stacca per prendere fiato e prima che possa ricominciare lo fermo.

"Zayn?"

"Sì? "

"Ti voglio"

You make me  dieLeggi questa storia gratuitamente!