6

99 12 1




Le ricerche sulla signora Dawson avevano dato i loro frutti e il rapporto che aveva redatto era stato apprezzato dai suoi superiori. Doveva limitarsi a tenere d'occhio la donna, ma era abbastanza da renderlo di buon umore il giorno successivo, in ufficio.

"Ti vedo allegro Elliott, finalmente ti sposi?" L'agente Carrie gli apparve alle spalle, armata di succo d'arancia e di un piatto di ciambelle, che posò sulla scrivania dell'altro e con un cenno della mano lo invitò a servirsi. "Se ti sposi voglio essere invitata."

Tom afferrò una delle ciambelle e se la ficcò in bocca, gustandosela. "No, ma se mi sposerò sarai la prima a saperlo."

"Vorrei ben vedere."

L'agente Sten si avvicinò pattinando sulla sedia a rotelle, portandosi via un altro dolce. "Anche io voglio venire al tuo matrimonio, Elliott. Ti accompagno a prendere il vestito."

Tom rise e scosse la testa. I suoi colleghi erano persone strane, ma fondamentalmente buone. "Prima di pensare al mio abito da sposo, in realtà, mi serve il vostro aiuto per un... problema."

Prese fiato, mentre Sten e Carrie lo guardavano interessati. "Sapete cosa ho fatto per arrivare a James."

"Porno," tagliò corto la donna, facendogli cenno di andare avanti. "Lo sappiamo."

Anche Sten annuì.

"Bene. Quello che non vi ho detto è che... umh... ho girato altri video. Insieme a James." Tom si sentiva soffocare, ma se voleva quei favori doveva essere onesto. "C'è un tizio che ha iniziato a girargli intorno e non mi piace."

L'Agente Sten tirò fuori un bloc notes dalla giacca insieme a una matita che brandì come una spada. "Dicci il nome e vediamo cosa possiamo fare."

Tom sbuffò e si leccò le briciole di ciambella dalle dita.

"Si chiama Oliver Mount, è il CEO della Adult Entertainment. Non so se sia il suo vero nome, ma possiamo facilmente risalire, in caso no?"

Sten annuì lentamente, mentre Carrie si appoggiava pensierosa allo spigolo della scrivania di Tom.

"Adult Entertainment? Quella A.E.?"

"Quella. E tra l'altro pare che siano in possibili affari con mio fratello. Qualsiasi cosa facciamo dobbiamo essere cauti. Non voglio creare problemi a Dave. Gli devo già troppo ultimamente."

Carrie annuì piano.

"Ne vedo di cose strane ma non immaginavo di dover indagare sulla società che produce il mio porno preferito."

Tom alzò un sopracciglio ma Carrie lo ignorò con un'occhiataccia.

"Elliott non essere cretino, anche le donne guardano i porno."

"Ma figurati, mai avuto il dubbio. Era la scelta che mi lasciava perplesso. Ti piace il BDSM?"

Carrie arricciò il naso.

"Dobbiamo parlare dei miei kink o del fatto che il Mount mette gli occhi sul tuo moroso?"

"Fidanzato, prego. Ha un anello."

Sten cacciò un urletto emozionato.

"Davvero?!"

Carrie sorrise maliziosa.

"Un anello oltre quello che ti infili tu notte e giorno e pure in video?"

Tom le fece una smorfia ma poi rise di gusto.

"Sei pessima."

"Oh, lo so," disse lei. "Ora basta chiacchiere. Dicci tutto e cosa possiamo fare."

2 - Between a rock and a hard place - (COMPLETO)Leggi questa storia gratuitamente!