EXTRA - Dèi vs Streghe

226 21 40

Ahahahahahah no, non è il capitolo 19
Ve piacerebbe.
_wesen_malvagio_ ha appena raggiunto le 1K views con la sua storia "L'ascesa delle streghe" e quale modo migliore di festeggiare se non con un combattimento?
Perciò abbiamo deciso di far lottare il mio Raffaele con il suo Francesco a Firenze.
Chi vincerà?
Godetevi la lettura 😈

----------------------- ••• ---------------------

È notte fonda e, come mi aspettavo, piazza Duomo è deserta. Mi guardo attorno, stando attento a ciò che mi circonda, e verifico che non ci siano vampiri che mi seguono.
Noto una figura in lontananza.

Io mi domando perché il master doveva insistere per mandarmi in piazza a quest'ora, senza manco le ragazze, poi. Avrei dovuto dire di no e restare in camera con Giulia... e Lisa, purtroppo anche lei.
Non c'è nessuno, è spettrale, tutto è stranamente silenzioso e il Duomo di notte è inquietante. Improvvisamente noto che non sono solo, c'è una persona in lontananza. Non è un'Anima o un Cacciatore, lo capirei, probabilmente è solo un solitario sfigato come me.
... Ma allora perché cammina verso la mia direzione?

La figura si è fermata a guardarmi: se è uno dei vampiri del clan di Alessandro o un idiota amico del Guicciardini, giuro che gli stacco il cuore senza pensarci due volte!
Sono troppo lontano per poter provare a divinare e scoprire qualcosa su di lui, eppure non sembra troppo pericoloso. Lo so, devo stare attento perché le apparenze ingannano, però non può essere una coincidenza: devo scoprire di chi si tratta.

Giulia dice sempre di stare attenti a chi gira di notte, ma non credo che questo abbia molta intenzione di stuprarmi.
Piuttosto altre, perciò stringo con più forza il portafoglio e il telefono nella tasca del giubbotto e con circospezione mi avvicino, pronto a farlo sanguinare nel caso facesse una mossa sbagliata.
Non è un rapinatore, e per quanto ne so nemmeno uno stupratore. Nonostante ci siano diversi metri di distanza, individuo un ragazzo circa della mia età, pure simile se non fosse per i capelli più scuri e con qualcosa di particolare: è come se sentissi qualcosa, qualcosa di molto debole e strano; non è la sensazione che ho quando incontro un Guardiano, ma questo tizio non è nemmeno umano.
Mi avvicino ancora un po' e capisco anche lui mi sta guardando con sospetto.
«Ma che cazz... ma che è?» mormoro tra me e me.

Ora che sono più vicino, riesco a percepire le vibrazioni che emana: sono forti – troppo, per i miei gusti – e sono ben diverse da quelle emesse da qualsiasi altra creatura soprannaturale che abbia mai incontrato.
Ora che lo guardo più da vicino, noto che è un ragazzo, molto probabilmente della mia età, che crede sia un ladro di portafogli e cellulari. Patetico. Ciò che adocchio subito è l'anello che indossa. È magico, magari è un talismano come quello che porto io.
La figura sta avvicinando e noto che mormora qualcosa tra sé e sé, ma, vista la mancanza di super udito, non capisco cosa abbia appena detto.
«Cosa c'è da guardare? Ti sei perso per caso?» domando con un tono di voce piatto.

Percepisco subito l'accento toscano, quell'accento che Paolo ama tanto, dopo il napoletano, però non sembra sprezzante.
Non so nemmeno bene cosa rispondere, Paolo mi ha detto di venire qua e qua sono, ma come lo spiego a questo tizio?
«No, non credo» borbottò, guardandomi ancora intorno per cercare di capirci qualcosa, ma nulla: siamo solo io e lui. A un certo punto ricevo un messaggio al telefono e scopro essere da parte di Paolo.
"Hai trovato Francesco?"
«Tu devi essere Francesco» mormoro guardando ancora quello strano messaggio.

Il ragazzo china la testa a guardare il messaggio che gli è appena arrivato. La tentazione di prenderglielo telecineticamente è forte, ma non posso certo mostrare i miei poteri in modo così esplicito. Non per primo, almeno. Devo sondare bene il terreno e poi lanciare un incantesimo.
Quando dice il mio nome, però, mi sento come se un'onda mi avesse investito in pieno. 
«Corretto. Tu devi essere Raffaele De Angelis, allora» rispondo inclinando leggermente la testa.
È stato facile divinare mentre era distratto.

Gli ultimi Guardiani - RyodDove le storie prendono vita. Scoprilo ora