Capitolo 21

290 13 4


Entrammo e proprio in quell'istante suonò la campanella. Tutti gli alunni rientrarono in classe. Eravamo 33. Io e Harry ci sedemmo vicini, ovviamente. Avevamo economia e diritto. Gli orari erano sballati tutti a causa anche mia.

-Harry, perché mi fissi?- gli chiesi dato che aveva gli occhi su di me mentre stavo sistemando le mie cose sul banco, aspettando l'arrivo del professore.

-Sei così bella- mi disse squadrandomi. Io arrosii. Nessuno mi aveva mai detto di persona che ero bella.

-Grazie, ma non penso di esserlo veramente...- dissi a testa bassa.

-Ora te lo dimostro...- disse alzandosi un po' per girarsi verso un certo Jordan, uno carino.

-Ehi come è lei?- gli chiese Harry indicandomi. -Davvero molto carina.- disse facendomi l'occhiolino.

-Solo molto carina?- si innervosì Harry. -Molto bella. Ora ti ho studiata e devo dire che sei sex..- stava parlando tranquillamente, ma Harry lo interruppe gelosamente. Poi si mise su una sedia e disse a gran voce:

-Mi rivolgo ai ragazzi di questa classe. Secondo voi come è Charlotte Horan? Bella o brutta?- chiese Harry guardandomi.

Ma era pazzo? Mi coprii velocemente la faccia dalla vergogna. Di sottofondo si potevano sentire voci maschili urlare bella, perfetta, sexy ecc...

STAVO MORENDO

-Scusi signor Styles, cosa sta facendo?- chiese il professore che era entrato in classe silenziosamente. -Sto chiedendo a questi ragazzi come è l'aspetto fisico di questa meravigliosa ragazza- dissi tranquillamente indicandomi.

-Ah... ma si sieda ora- disse il professore con voce piatta.

-Harry cosa hai fatto?- gli chiesi riferendomi a cosa aveva fatto prima.

-Ti ho dimostrato che non sei brutta, ma molto bella- disse tranquillamente stampandomi un bacio sulla guancia.

*Dopo la lezione*

Mi stavo dirigendo verso la mia camera, dato che le lezioni erano finite, ma qualcuno mi prese per un braccio e mi sbatté contro un muro. -Sei mia capito?- disse... ZAYN. -Togli la tua mano dalla mia coscia!- gli dissi cercando di togliermelo di dosso.

-No, tu sei solo mia capito?- mi disse appicicando il suo petto al mio e stampandomi un bacio sul collo.

-Cosa significa ció?- gli chiesi non capendo.

-Come fai a non capire. Forse devo fare questo.- disse per poi baciarmi.

Si, mi stava baciando.

Era un bacio dolce. Uno dei più bei baci della mia vita. Premetto che io non ho baciato molte persone. Ho baciato in totale tre persone, con Zayn quattro... Comunque fu un bacio lunghissimo. Non ero cotta, ero innamorata di lui. Ci staccammo.

-Hai capito ora?- mi disse sorridendo e accarezzandomi i capelli.

-No, non mi è ben

chiaro... I-io ti piaccio?- chiesi.

Non è che si stava prendendo gioco di me?

-Certo che mi piaci, anche tanto- mi disse mordendosi il labbro e stringendo i miei fianchi.

-Ma tu... P-Perrie, Ieri...- dissi balbettando. Gli piacevo.

Io piacevo a Zayn Malik, il ragazzo più bello del college, il ragazzo di cui mi ero innamorata in meno di ventiquattro ore.

-L'ho fatto per farti ingelosire.- disse -Ed ha funzionato.- disse sorridendo. -Ma sei scemo?!- gli urlai contro e lo scansai da me. -Mi hai fatto passare la notte più brutta della mia vita!- mi coprii subito la bocca.

-Anche io ti piaccio tanto allora- disse stampandomi un bacio sulle labbra. Non ci credevo ancora. -Che ne dici se magari usciamo insieme?- mi chiese.

-C-cosaa?!- dissi balbettando. -Ti vengo a prendere stasera alle 19.30- disse ridacchiando. -Ora ti accompagno.- aggiunse. Io annuii e iniziai a camminare con le stampelle, ma lui mi fermó. -Cosa c'é?- gli chiese non capendo.

-Salimi sulla schiena- mi disse. -Zayn, ma sei impazzito?- gli chiesi -Si di te- detto questo mi spinse delicatamente verso di sé e mi bació questa volta più appassionatamente.

-Ehi voi due! Non potete pomiciare qui!- disse una custode. Io e lui ci staccammo e ridemmo. Poi mi prese in collo.

-Grazie Zayn- gli risposi. -Farei di tutto per te-

Quando arrivammo in camera lui mi salutó e io mi distesi contenta sul letto pensando a ció che era appena successo. "Quanto lo amo" pensai toccandomi le labbra che lui aveva baciato... Già mi aveva baciato. In quel momento mi arrivó un messaggio.

Da: sconosciuto

-Vieni stasera alle 19.00 sul retro della mensa. Ti aspetteró-

Mi si geló il sangue. Chi poteva essere? Avevo paura.

Spazio autrici. Questo é uno dei nostri capitolo preferiti! Zayn e Charlotte finalnente si sono dichiarati... Ma il povero Harry? Recensite :) saluti xx

Complicated Love StoryLeggi questa storia gratuitamente!