capitolo 36

68 3 5

È passata una settimana esatta dalla visita fatta a Peter e oggi è il giorno in cui deve presentarsi in piscina da Tom, dove ci sarà anche Vanessa.

Ho scoperto tramite Jay, al corrente di tutto, che Vanessa passa tutti gli appuntamenti in piscina con Tom, che dopo l'allenamento vanno sempre a prendersi il gelato al parco, passano intere ore al giorno insieme senza dividersi mai, vogliono recuperare il tempo perduto, a detta di ciò che dice Jay.

Lui non sa che io ho detto tutto a Peter, correrebbe a raccontare tutto a Tom, lo ama troppo e non tradirebbe mai la sua fiducia.

Inizialmente credevo che la loro storia si sarebbe basata solo sul sesso, che sarebbero diventati amici di letto, non perché io non abbia fiducia in Jay, assolutamente, ma credevo che a Tom non gli piacesse così tanto, anche se mi ha fatto capire il contrario quel giorno di un mese prima al parco, quando Jay ci ha beccati insieme mentre ci rotolavamo sul ghiaccio. Credevo che Tom conoscendo giorno per giorno Jay lo avrebbe allontanato, non ha una bella reputazione riguardo gli uomini Jay li usa solo per farci sesso, diciamo un buco in cui sfogare, ma mi sono dovuto ricredere su tutto. Jason ama molto Tom e ne sono contento, perché altrimenti gliela avrei fatta pagare cara, si tratta pur sempre di mio fratello.

Spero che tutto andrà bene e che il mio nome non esca fuori, sicuramente ci andrò di mezzo perché Jason farà due più due, si spiegherà il motivo per cui ho fatto tante domande su Tom e Vanessa, dei loro incontri, di quello che fanno e come si approcciano, non ci metterà mezzo secondo a capire che dietro a tutto ciò ci sia io.

***

Tom

È una settimana che non sento mio fratello Adam.

Ha lasciato l'università e si è iscritto ad un corso di parrucchieri, sono felice per lui, finalmente sta realizzando il suo sogno quello di diventare un parrucchiere a tutti gli effetti, è sempre stata la sua passione e io non vedevo l'ora che lui raggiungesse i suoi obbiettivi.

So che ha raccontato tutto a Gina, so che inizialmente non l'ha presa bene, ma poi Adam gli ha spiegato che i suoi voti a scuola iniziavano a calare e che non avrebbe continuato con gli esami, gli ha fatto capire chiaramente che non avrebbe continuato gli studi all'università di arte e che a breve si sarebbe iscritto al corso. Lei nonostante contraria ha accettato la sua idea e si è messa da parte e, se so tutto questo è perché Jay parla con Evan e si sono confidati per più di un ora al cellulare.

Jason la settimana dopo Natale tornerà a Roma per una sfilata di Dior, come ho capito c'è una nuova stilista che si sta lanciando nel mondo della moda e questa è la sua prima presentazione, purtroppo ne capisco poco e non ho approfondito il discorso.

Con mia mamma le cose vanno a gonfie vele, ci stiamo conoscendo e mi ha confidato che lei e il mio allenatore si stanno conoscendo. Avevo notato che si lanciavano sguardi eloquenti, il mio Allenatore è un uomo di bella presenza, è sexy.

Sto nuotando senza fermarmi da più di 20 minuti e ho fatto trenta vasche fin ora, mi fermo per riposarmi e una voce piacevole mi chiama e chi è se non mia madre che è presente ad ogni mio allenamento?

"mamma, ancora qui?"

"ti dispiace che io venga?"

"no certo che no, ma non ti scoccia venire ad ogni mio allenamento?"

"Tom, per anni ho sognato di passare del tempo con te e ora che ti ho ritrovato non ho alcuna intenzione di lasciarti solo, voglio recuperare tutto il tempo perso e non voglio privarmi di questa grande opportunità che mi hai dato.. "

"ho capito, non mi lascerai mai in pace" l'abbraccio, bagnandogli gli indumenti.

Indossa un vestitino rosso, stretto sul corpetto e che si apre in dalla vita in giù, ho già detto che è una donna bellissima ed elegante?

Sarai NostroDove le storie prendono vita. Scoprilo ora