capitolo 35

78 2 1

"quanto ancora dobbiamo aspettare?" dice scocciato Devin. Evan sta cercando un film di azione su Netflix ma nulla, non c'è nessun film che possa piacere a tutti e tre.

Sono minuti che stiamo aspettando che un film ci soddisfi, sono minuti che la nostra pizza ci sta aspettando, abbiamo deciso che inizieremo a mangiarla una volta scelto un film.

"eccolo trovato!" dice Evan esultando.

"cos'hai scelto?" spero che non abbia scelto nessun film Horror perché altrimenti giuro che li lascio qui, mi prendo la pizza e me ne scappo nella mia stanza, guardando la tv per fatti miei.

"l'ultima casa a sinistra" dice guardando malizioso Devin, non l'ho mai visto, ma voglio sapere di che si tratta, non credo che abbiano scelto un Horror sanno che non mi piacciono e che non dormo la notte. Spero solo che non abbiano scelto un porno perché mi mette a disagio, preferisco farlo un film porno che vederlo e toccarmi tutta la serata anche se, a toccarmi saranno loro.

"di che si tratta?" chiedo guardando Evan che ha appena messo Play.

"è un film comico, ora ci faremo due risate" qualcosa mi dice che non è come dice, decido di non obbiettare e vedere cinque minuti di questo film , sempre se ci arriveremo.

Prendo un pezzo di pizza e inizio a mangiarlo, fin ora sembra andare tutto bene, è interessante, anche se di comico non ci vedo proprio nulla.

Devin e Evan mangiano e guardano il film come se non volessero perdersi neanche mezzo secondo del film.

Un ragazzo che fuma cocaina in una stanza aspirando il fumo, dalla sigaretta componendo delle nubi di fumo in tutta la stanza, con sé ha una ragazza vestita con un vestitino succinto che non lascia nulla all'immaginazione, mi chiedo come mai non si vedano le mutande per quanto corto sia. Si baciano, si toccano, si accarezzano, non provo nulla vedendo questo film, vorrei non volerlo guardare ma qualcosa mi dice di continuare.

Dopo altri dieci minuti la scena è cambiata, due uomini in una macchina con una donna che sembra anche lei una della banda dei criminali, con loro c'è una ragazza dai capelli biondi e occhi azzurri, l'attrice è Sara Paxton nei panni di Mari Calling e qualcosa e la ragazza mora che all'inizio era nella stanza di un ragazzo non presente in questa scena. Questo film non ha nulla di comico, è iniziato più di mezz'ora fa e ancora non devo farmi una risata.

"ragazzi siete sicuri che è un film comico, perché io non ci vedo nulla da ridere"

"si è comico, tu non capisci le battute per questo" mi ribecca Devin. La pizza è finita e ora abbiamo delle bottiglie di birra tra le mani, appena una scena si palesa davanti a me sputo tutto il liquido sul tavolino di fronte a noi e i miei ragazzi ridono, ma che hanno da ridere.

Mari e la sua amica bruna, sono a novanta in un giardino mentre i ragazzi abusano di loro in modo osceno, Mari prova a scappare ma non ci riesce a differenza della bruna che scappa cercando di trovare aiuto nei paraggi ma, la sua corsa finisce quando la Donna vestita di nero la prende e gli spara un proiettile in fronte senza pensarci due volte.

La scena ritorna su Mary che scappa anche lei, arrivando ad un torrente si tuffa e inizia a nuotare senza fermarsi, come ho capito lei è una nuotatrice, i suoi rapitori la sparano a distanza colpendo la sua spalla ma, Mari non si ferma e continua a proseguire. La banda di criminali si mettono nella loro auto e vanno via, arrivando ad una casa che è quella della stessa Mari che possiedono come quella della vacanza e dove al momento ci sono i suoi genitori. Questo è decisamente un film Horror, i ragazzi iniziano a ridere a più non posso.

"sembri un cagnolino impaurito" mi prende ingiro Devin

"voi siete pazzi, perché l'avete fatto, sapete che a me non piacciono i film Horror" Evan continua a ridere senza fermarsi

Sarai NostroDove le storie prendono vita. Scoprilo ora