Capitolo 97 - epilogo

1.2K 102 64

"La gente di solito si rifugia nel futuro per sfuggire alle proprie sofferenze. Traccia una linea immaginaria sulla traiettoria del tempo, al di là della quale le sue sofferenze di oggi cessano di esistere" (Milan Kundera)

Trieste 2035

Siamo tutti a Trieste, Claudio, io, i gemelli, Leo, Kathy e Gabriel. E sono venuti anche Lara, Silvia e Sergio, Roberto e Fabrizio. I nonni li abbiamo lasciati a casa perché sono ormai vecchietti, anche se tutti molto arzilli.

La giornata speciale è quella della laurea di Claudia.

Discute la sua tesi su «Instabilità dell'ergosfera. Un criterio per distinguere i buchi neri da altri oggetti rotanti». Non chiedete dettagli, roba troppo strana per le mie conoscenze terrene limitate al corpo umano. I corpi celesti sono troppo distanti dalle mie aspirazioni.

Ho solo capito che Claudia ha dissertato su temi molto collegati alla teoria della relatività di Einstein e alle teorie sui buchi neri di Stephen Hawking.

Dal momento che né io né il Professor Conforti capiamo niente di niente di fisica quantistica o astronomia ci siamo guardati un po' in giro osservando i volti degli astanti. I professori presenti parevano molto interessati e al termine moltissimi hanno anche applaudito convinti.

Noi abbiamo applaudito perché siamo estremamente fieri di questa figlia straordinaria, e perché lei si è meritato tutto il suo 110/110 cum Laude, incluso il diritto alla pubblicazione delle sue ricerche.

Con il cuore gonfio di orgoglio Claudio le ha consegnato le chiavi di una nuova e fiammante Mini rossa e si è meritato l'abbraccio da parte di una Claudia urlante e saltellante, che poi è scappata subito per mostrare il regalo al gruppo di amici e colleghi di studio.

Mentre ci stavamo recando a festeggiare al ristorante e stavamo aspettando la nostra neodottoressa all'esterno dell'Università ho colto un irrigidimento improvviso di Claudio. Ne ho seguito lo sguardo e ho visto quello che l'aveva irritato, sì perché era proprio irritato, anzi era furioso. Esternamente non si notava ma oramai lo conosco troppo bene per non cogliere ogni sfumatura, anche minima, delle sue espressioni.

E ho capito subito cosa l'ha infastidito.

Claudia sta baciando appassionatamente un bel ragazzo bruno, un ragazzo affascinante quanto CC alla sua età probabilmente, moro, occhi scuri, un aspetto scanzonato

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.

Claudia sta baciando appassionatamente un bel ragazzo bruno, un ragazzo affascinante quanto CC alla sua età probabilmente, moro, occhi scuri, un aspetto scanzonato.

E la bacia con un ardore... wow...

 wow

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.
Alice Allevi, Medico Legale. Boston, MA [#Wattys2019]Leggi questa storia gratuitamente!