Thomas Brodie-Sangster

2.7K 92 30
                                    

(Speciale San Valentino.
Auguri a tutte)

Oggi è San Valentino (per la seconda volta) e sia tu che Thomas avete un regalo speciale per entrambi.

A differenza degli ultimi tre anni, in cui Thomas per San Valentino (e siamo a 3 volte) mi portava la colazione a letto, ieri gli ho chiesto di non portarmela, so che la vomiterei tutta.
Lui non ha insistito, ha notato che in questi giorni non sto molto bene.
Pensa che sia a causa dell'influenza intestinale che c'è in giro in questo periodo, ma in non sa che in realtà è tutta un'altra cosa.
Aspettavo solo oggi per dirglielo, spero solo che la prenda bene...
Ieri sera, dopo aver vomitato anche l'anima, sono tornata a letto e sono stata avvolta dalle sue braccia.
"Domani starai meglio, fidati."
"Lo spero."

Oggi è il grande giorno: glielo dirò.
Quando mi sveglio mi giro verso di lui, e rimango sorpresa di non trovare nessuno.
Mi metto seduta e prendo il mio regalo dal cassetto.
"Thomas?"
"Buon San Valentino amore!"
"A te!"
"Come ti senti?"
"A dire il vero sono un po' nervosa..."
"Come mai?"
"C'è una cosa che ti devo chiedere."
"Devo preoccuparmi?"
"No no anzi, quella preoccupata dovrei essere io... promettimi che comunque vada tu non mi lascerai."
"Mai amore. Ma che succede?"
Gli mostro la causa di tutto: del mio malessere e della mia ansia.
Il test di gravidanza con risultato positivo.
"Sorpresa..."
Socchiude la bocca, guarda me, poi il test, e poi di nuovo me.
"Ti prego di' qualcosa..." supplico.
"Non so cosa dire... è per questo che stavi male?"
"Già... non lo vuoi vero? Dal tuo sguardo sembra di no, sbaglio?"
"Stai scherzando!? È il regalo di San Valentino più bello che esista! Ti amo T/n, tantissimo."
"Anche io."
"Ora tocca a me." si fa improvvisamente serio.
Mi giro completamente verso di lui per guardarlo bene negli occhi, sembra preoccupato.
"Hey... sai che puoi dirmi tutto."
Lo vedo inginocchiarsi ed estrarre una piccola scatolina in velluto blu dalla tasca dei pantaloni.
"T/n, sono 3 anni, 7 mesi e 2 giorni che stiamo insieme. Nonostante il mio lavoro e i giorni passati senza vederci, siamo comunque riusciti ad andare avanti. Tu illumini le mie giornate, sei un raggio di sole in una giornata di pioggia, sei unica. Tu mi fai ridere anche quando non ne ho voglia, mi fai stare bene. Mi fai sentire speciale. La nostra relazione è a dir poco meravigliosa. Sei la persona che ognuno vorrebbe avere al proprio fianco, e Dio solo sa quanto ti amo. Sei la ragazza migliore che si possa desiderare.
Ma adesso basta, voglio andare avanti.
Quindi... T/n, mia amata T/n, vorresti rendermi il ragazzo più felice del mondo sposandomi?"

Dire che mi sono commossa è dir poco. Sono una fontana, e non riesco a smettere di sorridere.
"Tu sei pazzo..."
"Di te? Completamente."
Accenno una risata. "Sì."
"Sì?"
"Sì!"
Lascio che mi metta l'anello al dito e poi mi fiondo sulle sue labbra. Baciandoci ci alziamo in piedi e lui mi prende in braccio e mi imprigiona tra lui e il muro.
Quando ci stacchiamo per riprendere fiato mi fa scendere e mi stringe forte.
"Ti amo così tanto..."
"Anche io Thomas, tanto."
Il miglior San Valentino di sempre.

Mi sono appena resa conto di aver scritto San Valentino ben 6 volte.
Bene così😂

Comunque, avete visto la foto che ha postato Gzi su Instagram?

Cosa ne pensate?Io penso che lei sia davvero fortunata a stare con lui

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.

Cosa ne pensate?
Io penso che lei sia davvero fortunata a stare con lui. Voglio dire, guardatelo! È UN ANGELO DISCESO DAL CIELO CACCHIO!

Immagina, puoiDove le storie prendono vita. Scoprilo ora