Capitolo 9

426 17 3


-Ora le faró un po'male...- mi disse l'infermiera. Non immaginatevi un'infermiera magrolina, con i capelli corti e con la forza di un usignolo. Certo ce ne era una così, ma era da un ragazzo che aveva problemi di intestino bloccato da molto in bagno... Immaginate il puzzo. Comunque a me era toccata un'infermiera più grande di un armadio, con due spalle più grosse di quelle di una nuotatrice, con due braccia enormi, che sicuramente avrebbero fatto provare tanto dolore.

-Ahia- dissi. -Hai perso un bel po'di sangue, per questo sei svenuta- disse lei. Ma va!

In quell'istante entró la preside seguita da Malik. -Come va signorina Horan? Mi dispiace di aver dubitato di lei e aver pensato che stesse facendo altro e non che fosse in difficoltà- borbottó a testa bassa. -Di nulla- bofonchiai. Zayn teneva lo sguardo fisso su di me, perció arrossii. Lui se ne accorse e sorrise. Stavo per risvenire a causa del suo sorriso.

-Bene, ora ho bendato il piede, ma non riuscirà a camminare, perció le daró delle stampelle.- l'infermiera ruppe il silenzio pronunciando la seguente frase. -Va bene. La ringrazio per la medicazione. Voglio ringraziare anche la preside e soprattutto Zayn-. Pronunciai il suo nome con dolcezza e lo fissai a lungo, anche lui mi fissava. Mi stavo forse innamorando? Io sono venuta al college non per innamorarmi, ma per studiare. Presi le stampelle e scesi dal lettino.

-Malik accomopagnala in camera, dopo verrà Gemma.- disse la preside pronunciando il nome di Gemma con disprezzo.

Come potevo stare lontana da Zayn?!... "Ma cosa stiamo facendo? Nulla! Poi l'ha detto la preside di aiutarmi..." pensai.

-Ehi devi stare ancora incantata per molto, o vuoi farti aiutare- sbuffó Zayn. -Un secondo va bene?!- risposi io risentita. -Ferma ferma!- disse -È?- chiesi. Mi tolse le stampelle, io persi l'equilibrio e finii contro il suo petto. -Ora va meglio- disse lui con voce maliziosa. -Senti Malik io de...- mi interruppe -Chiamami Zayn- mi disse sorridendo. Che sorrisooo! Non mi fece terminare la frase che mi ritrovai in braccio a lui, a sposina, come l'altra volta. Nelle mani presi le stampelle. Arrivammo in camera, mi appoggió sul letto, chiuse la porta e poi si guardó intorno.

-Cosa hai combinato in questa stanza?- mi chiese lui. -Non ricordo...- dissi preoccupata dal casino che c'era. -Come fai a non ricordarti?!- chiese brusco. -Prima lì c'era una prof immobile- continuó. - L'hai uccisa??-

-Ma sei impazzito! Certo che noo!- mi difesi io. -Peccato.- disse con voce triste. -Zayn cosa intendi?- chiesi confusa. -Mi avresti fatto un favore e chissà... ti avrei sposata per ringraziarti.- disse. Si avvicinó al mio viso, un po' troppo per i miei gusti e mi lasció un leggero bacio nell'angolo della bocca. Mi aveva QUASI baciata sulle labbra! " Zayn tu mi farai morire" pensai. Poi si allontanó, prese un pezzetto di vetro e me lo mostró. -E questo cosa vuol dire?- chiese questa volta calmo.

Mi ricordai di tutto. Ero in ritardo feci la doccia e lo specchietto cadde e si ruppe il vetro...

-Zayn ora mi ricordo che mi è  scivolato dalle mani lo specchieto per truccarmi e non mi ero accorta che il vetro si era rotto e nel prenderlo ho pestato i pezzetti di vetro- dissi velocemente, perché non avevo voglia di raccontare tutto di nuovo. -Ma sei scema!- disse lui. -No sono Charlotte!- risposi io incrociando le braccia. -Non fare ste battutine! Sono serio! Non potevi usare lo specchio?- disse con tono per lo appunto serio. Dalla sfiga che mi ritrovo si staccava anche lo specchio. -Io mi trovo bene a truccarmi con lo specchieto...- dissi in mia difesa. -Ora penso che ci penserai più volte prima di usarlo!- mi ammonì. Caló il silenzio.

*Dopo due minuti*

-Grazie, Zayn- dissi in tono dolce. -E di cosa?- mi chiese lui. -Per tutto questo- risposi. -Ma mi hanno costretto- disse voltandosi dall'altra parte. Scoppiai in una fragorosa risata. Malik non sono mica nata ieri. -Si si come no- dissi sempre ridendo. -Forse mi sono un pochino preoccupato.- disse. Lo guardai male -Va bene mi sono preoccupato abbastanza- disse sconfitto. 1 a 0 per Charlotte Horan.

Spazio autrici. Ehi! ❤❤

Come va? Noi tutto bene. La scuola purtroppo stanca troppo D:

Comunque... Che dite del capitolo? Recensite mi raccomando. P.s. un grazie speciale a tutti/e quelli/e che recensiscono o pubblicizzano la storia. Grazie davverro. Saluti xx

Complicated Love StoryLeggi questa storia gratuitamente!