Utopica nostalgia

118 21 9
                                                  




In fondo

è tutto sempre uguale


L'aroma di bosco

inaspettato

che si espande


La luna che a mezza

fa mezzaluna

frescura serale

di primo tempo normale


E l'aereo seriale

che sempre segue


La stessa via di sinistra

di lontano luci

che si incrociano veloci


Rumori tenui rombi

appena accennati

e montagne


che alla sera

perdon colore


Io che forse

di questo scrivo

per non dimenticare


Quando

tutto tutto ciò

non sarà più usuale.







Nota dell'autore:

Terza classificata al concorso: "Il Tiburtino 2019" e già menzione di merito per lo stesso concorso: 

Terza classificata al concorso: "Il Tiburtino 2019" e già menzione di merito per lo stesso concorso: 

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.

Nota 2:

Inspiegabilmente profetica 

AttraversoDove le storie prendono vita. Scoprilo ora