Capitolo 17.

4.5K 195 9

Usci di casa,delusa.

Aspettai alla fermata delle corriere e dopo cinque minuti passo la mia corriera.

Arrivai a casa,salutai mia nipote aurora,e mia sorella emily. 'Aurora ha sei anni,e alta e ha dei capelli neri luminosi,e una bambolina.'dopo di che,mi andai a fare una doccia calda. Finito di farmi la doccia <Aurora,amore puoi portare l'asciugamo a zia?>dissi io urlando dal bagno.  Dopo qualche minuto aurora mi porto l'asciugamano <Grazie piccola>dissi io dandole un piccolo bacio sulla fronte. Lei uscì e io mi avvolsi l'asciugamano in torno al mio corpo. Uscì dal bagno,e andai dritta in camera mia. Indossai un pantaloncino corto con delle forme geometriche e una canotta. Mi asciugai i capelli  e mi raccolsi in una coda alta. Sistemai la camera e il bagno. Scesi e andai in cucina,<Kayla noi partiamo questo week andiamo da claudia e andrea.>dissi emily prendendo le ultime cose,<Okay emi,tranquilla io studieró,poi se tu mi acconsenti vado ad una festa.>dissi io facendo la faccia da cucciola. <Kay niente feste.>disse emily per poi dandomi un bacio sulla guancia,e uscire con le borse. Sorrisi e sprofondai sul divano. Si feceró le sette e suonarono alla porta. Andai ad aprire e mi trovai luca fuori alla porta. <Hei ti ho chiamato,più di dieci volte mi sono spaventato.>disse luca tutto di corsa <Oh davvero? ho ancora il telefono in borsa. Entra pure.>dissi io diregendomi verso la cucina. <Vuoi qualcosa da bere luca?>dissi io aprendo il frigo <Ohw si,acqua grazie>disse luca raggiungendomi e sedendosi sullo sgabello dell'isola. Gli porsi l'acqua e bevve tutta l'acqua. <Mi dispiace di non essere venuto,ma ho avuto una riunione e il telefono si e spento.>disse luca <Tranquillo,non mi devi spiegazioni. Ma ora scusami tu ma dovresti andare ho una giornata lunghissima domani vorrei andare a dormire.>dissi io,luca annui e andó via senza dire niente. Andó via,e io mi fecì una bella insalatina e mangiai tutto. Pulì e andai a dormire.

Freedom.❤Leggi questa storia gratuitamente!